L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 22 maggio 2019

5 idee per aprire un'azienda agricola nelle Marche

LAVORO - Sono sempre più i giovani e meno giovani che decidono di ritornare alla terra e reinventarsi imprenditori agricoli.

Purtroppo molti si improvvisano e chiudono, ma sono anche numerosi quelli che invece hanno successo aprendo un'azienda agricola di successo.  Serve determinazione e pianificazione, un pizzico di fortuna e un'idea imprenditoriale forte. L'azienda agricola deve avere determinate caratteristiche per essere profittevole e nelle Marche abbiamo degli esempi molti chiari da prendere come esempio. Mi riferisco alla nicchia dei produttori di vino di qualità. I viticoltori marchigiani e non solo sono stati molto bravi a saper valorizzare i propri prodotti puntando la produzione sulla qualità e sulla promozione all'estero.

Il Made in Italy è infatti un brand fortissimo che le aziende agricole devono valorizzare.

Chi decide di aprire un'azienda deve tener conto del valore percepito all'estero verso i nostri prodotti.

Le 5 idee per chi decide di aprire un'azienda agricola

• Allevamento lumache

La produzione di bava di lumaca ha visto un boom recente grazie alle tante proprietà benefiche sulla pelle. La bava di lumaca è infatti un eccellente ingrediente nella produzione di cosmetica naturale di qualità.

• Produzione di marmellate

Impiantare un frutteto per poi produrre marmellate di qualità è un'ottima idea commerciale in quanto sono sempre più richieste in Italia e all'estero. I primi anni l'azienda non va in produzione per via dei cicli biologici degli alberi da frutta, tuttavia si può compensare con altre attività agricole più rapide.

•  Birra artigianale

Il boom dei birrifici artigianali è sotto l'occhio di tutti, da pochi pionieri in pochi anni siamo passati ad oltre 1000 aziende attive sul territorio nazionale. La birra artigianale agricola di qualità ha conquistato i consumatori italiani e prossimamente faranno lo stesso con quelli esteri.

•  Coltivazione zafferano

Lo zafferano italiano è una coltura ancora poco sviluppata data la mole di lavoro necessario per ricavare un prodotto quantitativamente rilevante. La domanda supera sicuramente l'offerta, la maggior parte dello zafferano consumato in Italia è infatti di origine iraniana.

•  Produzione miele

Il miele italiano è un'eccellenza unica molto richiesta, è impossibile produrre miele di qualità e non venderlo perché anche qui la domanda supera di molto offerta. Non a caso siamo inondati da prodotti simil miele come gli sciroppi artificali che provano ad ingannare i consumatori meno attenti.

Per concludere, qualsiasi sia l'idea imprenditoriale, all'azienda agricola italiana conviene sempre puntare tutto sulla qualità dei prodotti, sulla vendita diretta al cliente finale e sulla diversificazione delle attività produttive.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.