L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 12 luglio 2020

Aprire una SRL: come funziona e come si fa

LAVORO -  Quando arriva il momento di avviare un’attività non sempre si parte con le idee chiare e la forma giuridica da adottare è di certo una questione che desta diversi interrogativi.

Questo perché poco si conosce l’argomento, che è soggetto a cambiamenti con il passare del tempo. È bene sapere che nel nostro Paese ci sono diverse tipologie di società, ognuna con caratteristiche proprie e obblighi precisi: in base ai casi può essere conveniente una forma o un’altra. Quella più diffusa è, comunque, sicuramente la SRL.

Per darle vita bisogna redigere uno statuto societario e darle ovviamente un nome. Tuttora per ufficializzare la costituzione della società è necessario recarsi da un notaio. Questi si occuperà di registrare la nuova società ed ufficializzare la sua posizione. In tempi moderni alcune società offrono la possibilità di compilare lo statuto online, seguendo passo dopo passo l’iter della creazione della SRL grazie a consulenti specializzati.

LexDo è una di queste società di consulenza, che si mettono a disposizione nel fornire assistenza per compilare lo statuto, far controllare da un notaio di fiducia la documentazione, e redigere i primi contratti. Aprire una società in questi termini è comodo e fa davvero la differenza per l’imprenditore che di solito, specie all’inizio, non ha molto tempo da dedicare a questo tipo di attività. Per conoscere altri dettagli sulla partnership tra Qonto e LexDo.it, su come è possibile costituire una SRL, startup innovativa o SRLS online in modo semplice, veloce ed economico grazie al servizio di LexDo.it. visita il seguente link:  https://qonto.eu/it/company-creation.

Accelerare i tempi di apertura di una SRL

Tutte le SRL, quando vengono aperte, hanno l’obbligo di aprire il conto corrente aziendale. Qui confluirà subito il capitale sociale. Molto spesso l’apertura del conto presso una banca tradizionale comporta un’attesa di qualche giorno poiché dopo essere stati dal notaio è necessario prendere un appuntamento con un consulente o comunque attendere il proprio turno in un istituto fisico. La procedura è tutt’altro che breve, tant’è che molto spesso si firmano documenti senza nemmeno leggerli. Dopotutto si tratta di fascicoli di documentazione poco comprensibili, con tecnicismi non chiari ai non addetti ai lavori.

Evitare tutto questo oggi però è possibile: basta aprire un conto corrente con Qonto. Si tratta di un istituto online che offre un conto corrente business pensato proprio per agevolare le imprese. Questo si può aprire in soli 15 minuti e 100% online: in sostanza appena usciti dal notaio basta accedere al portale e in pochissimo si può dare il via alla propria nuova società.

Conto corrente business online: tutti i vantaggi

Qonto non viene scelto da moltissime aziende, SRL e professionisti solo perché permette di aprire un conto facilmente e in modo rapido, ma anche per i tanti servizi che mette a disposizione che possono rendere la quotidianità finanziaria più semplice. Scelgono di affidarsi a Qonto non solo i professionisti che cercano un unico conto aziendale, ma anche coloro che vogliono un secondo conto proprio per usufruire dei servizi offerti.

La flessibilità che troviamo nell’apertura stessa del conto la ritroviamo anche in tutte le altre operazioni che si possono fare online e che sono quelle di cui normalmente i professionisti hanno necessità. Con Qonto si possono effettuare tutte le tipologie di pagamenti più diffusi e anche i bonifici multipli. Si possono ricevere accrediti, e il conto offre anche multi-accessi e più carte aziendali per facilitare l’uso del conto corrente ai propri collaboratori.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.