Le immagini di ‘Civitanova attesa’ in mostra alla fototeca comunale

32

CIVITANOVA – Una città inattesa, Civitanova, guardata con gli occhi di chi ha l'arte nel cuore

ed è capace di lasciare un personale tocco di colore nelle immagini in bianco e nero, è quanto Giuseppe Ricciotti propone in mostra nella Fototeca comunale; un percorso insolito, da Nord a Sud, con un denominatore comune che è la torre di Cristo Re, simbolo per eccellenza di una moderna città di mare che si lascia guardare ma non catturare. Tanti gli amici che si sono ritrovati all'inaugurazione, accolti dal presidente onorario dell'ente Primo Recchioni e dal coordinatore Paolo Domenella. Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta e l'assessore alla Cultura Giulio Silenzi sono stati i primi ad esternare la loro emozione davanti ai ritratti, complimentandosi con l'autore e gli organizzatori. “Il fotografo vede una città che noi non vediamo – ha detto Corvatta – e ci restituisce i luoghi attraverso l'arte, in modo che tutti noi possiamo immaginare e costruire un'altra città”. La mostra si deve a Paolo Domenella che ha invitato Ricciotti, dopo 28 anni, a pensare ad una mostra su Civitanova con le tante immagine scattate in questi anni. “Sono foto bellissime – ha detto Silenzi – che ci fanno vedere Civitanova fuori dalla quotidianità e spingono chi le osserva a visitare di persona quei posti per confrontarli con quelli ritratti dall'artista, e viverli con la stessa emozione. Complimenti a tutti per questo lavoro e il bellissimo catalogo”. Aperture sabato e domenica dalle 18 alle 20 fino a fine giugno. Ingresso libero.