Luciani:”Vittoria meritata”, Brillarelli”Lascio il calcio da vincente”

179

Di Emanuele Trementozzi

Il post gara di Cska Corridonia-Atletico 99 (leggi articolo) è un mix di gavettoni e urla di gioia per la promozione in Seconda Categoria dei veregrensi.

Tanti i protagonisti che, al termine dei 90 minuti, hanno voluto commentare questa giornata storica per Montegranaro.

Leone Luciani (Atletico 99):”Ho segnato i due gol più importanti della mia carriera. Sin dall’inizio della stagione abbiamo inseguito questo traguardo e finalmente l’abbiamo raggiunto. Anche oggi abbiamo dimostrato di essere più forti, vincendo meritatamente. Il mio futuro Valuterò con il presidente nei prossimi giorni”.

Lorenzo Peroni (Atletico 99):”E’ stato un percorso straordinario, di squadra e personale. Il rammarico è l’aver saltato sei gare, altrimenti avrei potuto lottare anche per il titolo di capocannoniere. Oggi tutti i nostri sforzi sono stati ripagati, è stata una vittoria meritata”.

Alessandro Boncori (Atletico 99):”E’ il coronamento di un sogno inseguito per tutta la stagione. Siamo stati come una famiglia e ci siamo uniti soprattutto nei momenti difficili, dando sempre il massimo. Sono contento perché, dopo cinque anni di inattività, ho ottenuto questa grande vittoria”.

Emanuele Storani (Cska Corridonia):”Siamo un po’ mancati nella forza e nella brillantezza in attacco, ma avevamo alcune defezioni e per Amaolo non era facile agire da solo in avanti. E’ stata comunque una stagione ricca di soddisfazioni, soprattutto pensando al fatto che siamo una squadra a costo zero. Il mio futuro? Vedremo nei prossimi giorni”.

Simone Pirro (Atletico 99):”Tenevamo molto a questa partita, soprattutto dopo aver vinto la Coppa Provinciale e sfiorato quella regionale. Qualche infortunio durante la stagione ci è costato caro, ma oggi raccogliamo i frutti di un anno di sacrifici”.

Alessandro Di Capri (Cska Corridonia):”Ringrazio i ragazzi e il mister per aver dato sempre tutto. Il risultato di oggi non rovina una stagione comunque fantastica, sebbene oggi abbiano meritato loro, ma con risultato troppo penalizzante per noi. Faccio i miei complimenti a tutti, da lunedì ci metteremo a lavoro per presentare domanda di ripescaggio che, se accolta, sarebbe il coronamento di due anni di grande Cska”.

Sauro Dichiara (Atletico 99):”Abbiamo perso campionato e Coppa Regionale contro due corazzate, ma finalmente oggi ci siamo presi questa Seconda Categoria. Nonostante gli infortuni non abbiamo mai mollato e, dopo 15 anni, abbiamo coronato un sogno. Oggi, per l’Atletico e per Montegranaro, è una giornata storica. Una dedica? Al nostro collaboratore Anelio Carbonari, che oggi ha vinto il suo 14esimo titoli in carriera”.

Marco Isidori (Atletico 99):”Una grande soddisfazione arrivata al termine di una gara meritata. Oggi abbiamo raccolto i frutti di tanti sacrifici e sentiamo la responsabilità e l’orgoglio di essere la prima squadra di Montegranaro. E’ una vittoria importante per noi e per il paese, da dedicare a Mariani e Cesaretti che fanno parte della nostra famiglia”.

Ruggiero Montuori (Atletico 99):”Finalmente in Seconda. E’ il giusto premio a questo gruppo che oggi ha strameritato questa vittoria. Ringrazio davvero tutti perché sono stati eccezionali e soprattutto Brillarelli che mi ha insegnato un nuovo ruolo in campo. Abbiamo sofferto tanto, ma finalmente ce l’abbiamo fatta”.

Francesco Pennesi (Atletico 99):”La vittoria di oggi è il coronamento di una grande stagione. Ringrazio società, compagni e mister per la soddisfazione. Una dedica? Alla mia famiglia”.

Marco Brillarelli (Atletico 99):”Era il mio sogno chiudere la carriera con una vittoria. Ringrazio società, mister, compagni e tifosi per tutto questo. Sono stanco e lascerà il calcio, farlo da vincente è la cosa più bella”.

Marco Farabollini (Atletico 99):”In questa stagione ho imparato che l’unione fa la forza e, se c’è il gruppo, gli obiettivi si possono raggiungere. Sono soddisfatto anche delle mia stagione personale e sono contento di aver vissuto questa gioia con la maglia della squadra della mia città”.