Macerata, lo Sferisferio potrebbe essere luogo pilota per riapertura teatri

Lo annuncia la sottosegretaria alla cultura Lucia Borgonzoni

107

“Lo Sferisterio di Macerata può essere uno dei luoghi pilota per andare verso la riapertura dei teatri con almeno il 50% della capienza”: lo ha detto Lucia Borgonzoni, sottosegretario al ministero della Cultura, intervenendo stamani alla conferenza stampa di presentazione del Macerata Opera Festival 2021.

“Come ha già fatto il Comune di Verona con l’Arena e come si apprestano a fare altri teatri – ha aggiunto – anche Macerata può chiedere al governo di inserire lo Sferisterio tra quei luoghi in cui sperimentare la riapertura dopo questi mesi di chiusura per l’emergenza Covid”.

“Il Paese – ha detto ancora il sottosegretario – deve ripartire dalla cultura che, non dimentichiamo, rappresenta il 17% del Pil”.

Borgonzoni ha anche annunciato l’avanzamento dell’iter per il Fondo unico per lo spettacolo, sottolineando “l’esigenza di normare il lavoro degli artisti e degli operatori che ruotano attorno al mondo degli spettacoli”.