L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 21 novembre 2018

Spaccia vicino alle scuole, pusher tenta la fuga ma viene bloccato

MACERATA - Proseguono incessanti i controlli della Polizia vicino alle scuole e nelle zone più sensibili ed esposte a criminalità di Macerata.

E anche questa volta i poliziotti hanno dato un altro “scacco” alla criminalità, in modo particolare a quella straniera dedita al traffico di stupefacenti. Nelle prime ore del Pomeriggio di ieri, infatti, un agente della squadra mobile aveva notato uno strano andirivieni di persone nelle vicinanze del parco cittadino posto tra Via Piave e Via Isonzo, individuando una persona sospetta. Si tratta di un uomo di nazionalità straniera, senza fissa dimora, piu’ volte controllato dalla Polizia che ha scelto come proprio domicilio i Giardini pubblici di Largo Isonzo, dove peraltro alcuni residenti, giornalmente, portano all’uomo viveri.

Nonostante le ripetute diffide ad allontanarsi da quei giardini destinati ai bambini di quella zona, D.A., non si limitava a permanere in quei giardini, ma lucrava spacciando droga davanti alle scuole. Ed infatti, nella giornata di ieri, alle ore 17.30, l'uomo viene visto armeggiare vicino la panchina del parco. I poliziotti, in borghese, appostati su una casa vicina e su una stradina prospiciente, senza farsi notare decidono di entrare in azione. Riescono così ad avvicinarsi all’uomo che, insospettito e compreso di non avere più vie di fuga, si è liberato di un sacchetto di plastica gettandolo nella vegetazione, dandosi a precipitosa fuga. Con scatto repentino, il malvivente è riuscito a lasciare il parco cittadino, pensando di averla fatta franca, ma non aveva fatto i conti con i poliziotti della Squadra Volante che erano lì pronti a catturarlo. Una volta accerchiato tra i poliziotti in divisa e quelli in borghese, trovatosi oramai in trappola, si è arreso.

Al termine dell’attività sono state rinvenute 5 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish pronte allo spaccio. Il malvivente è stato denunciato per detenzione a fini di spaccio con l’aggravante di aver agito nelle prossimità di una scuola, condizione che gli comporterà un aumento notevole della pena.

Solidarietà

A Natale regala golosità per aiutare l’entroterra ferito dal sisma

A Natale regala golosità per aiutare l’entroterra ferito dal sisma

MACERATA - Il progetto #Uniamoci a sostegno delle aziende e dei territori colpiti dal sisma in questi mesi non si è fermato.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.