L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 24 marzo 2019

Marinano la scuola e vanno a comprare marijuana: pusher in manette

MACERATA -  Vende droga a due ragazzi, 21enne della Guinea arrestato per la seconda volta.

E' successo nel pomeriggio di ieri, durante i controlli svolti ancora una volta dagli agenti della questura di Macerata, nei parchi pubblici della città situati  nei pressi degli istituti scolastici e nelle aree di aggregazione giovanile.

Il giovane, 21 anni, peraltro già arrestato dalla “Volante” un anno fa per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato nuovamente tratto in arresto per lo stesso reato dopo essere stato sorpreso nella flagranza di spaccio. Gli agenti lo hanno seguito fino a via Mugnoz . Qui, il giovane, si è unito ad un gruppo di tre stranieri di colore seduti sulle panchine poste in posizione sopraelevata rispetto l’area giochi dei bambini del parco di Fontescodella. Gli agenti, si sono quindi appostati al fine di controllare i movimenti del giovane e degli altri di cui era in compagnia. Dopo circa mezz’ora, hanno visto scendere nel parco di Fontescodella dall’ingresso carrabile sterrato che conduce in via Mugnoz, due ragazzi di carnagione chiara, successivamente identificati come studenti di istituti superiori di Macerata che avevano “marinato” la scuola. I due hanno raggiunto il giovane della Guinea, poi arrestato, che dopo aver preso qualcosa dalla tasca dei pantaloni, l’ha passato ad uno dei due studenti, ricevendo in cambio del denaro.  Subito dopo i due ragazzi si sono seduti ad un tavolo posto nelle immediate vicinanze.

A questo punto, dopo alcuni minuti di ulteriore appostamento gli agenti sono intervenuti bloccando in flagranza di spaccio lo straniero. I due studenti italiani, entrambi minorenni residenti in provincia, sono stati anch’essi fermati e vicino ai loro piedi è stata rinvenuto uno spinello che gli stessi hanno subito ammesso di aver confezionato mescolando al tabacco la marijuana appena acquistata al prezzo di 5 euro. I tre soggetti stranieri che erano in compagnia dell’arrestato, sono stati anch’essi identificati e perquisiti, posto che uno di loro era gravato da precedenti di Polizia per furto ed in materia di spaccio.

Ulteriore conferma del coinvolgimento del giovane arrestato è arrivata dal cane “Walle” dell’unità cinofila della Questura di Ancona. Subito ha segnalato la presenza di stupefacenti in suo possesso, occultato negli slip, proprio sotto i genitali. In particolare una bustina in cellophane trasparente contenente, a sua volta, sette involucri contenenti marijuana pronta allo spaccio per un peso complessivo di circa 15 grammi. Inoltre lo stesso veniva trovato in possesso anche di alcune dosi di hashish.

Il giovane, viste le modalità di occultamento e di presentazione dello stupefacente di due tipologie diverse peraltro suddiviso in dosi pronte allo spaccio, considerando che il soggetto, nullafacente,  era già stato arrestato per lo stesso reato e visto che lo stesso non si è fatto alcun scrupolo a cedere stupefacente a due ragazzi, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.