L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 21 novembre 2019

San Severino Marche in lutto per la scomparsa del maestro Giorgio Lorenzini

SAN SEVERINO - Comunità settempedana in lutto per la scomparsa del professor Giorgio Lorenzini, 67 anni, presidente dell’Accademia Feronia per le Arti dello Spettacolo e direttore dell’Orchestra Feronia.

Per anni aveva seguito tanti giovani avviandoli alla formazione musicale professionale e amatoriale. Colpito da un violento malore improvviso mesi fa non si è più ripreso nonostante le amorevoli cure dei familiari e degli specialisti dell’Istituto riabilitativo Santo Stefano di Porto Potenza dove era ricoverato e dove domenica il suo cuore ha cessato di battere. Dopo la maturità classica e poi gli studi umanistici all’Università di Macerata, con il conseguimento della laurea in Filosofia, Lorenzini si era formato musicalmente al Conservatorio Rossini di Pesaro, al Francesco Morlacchi di Perugia e al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Autore di numerose composizioni eseguite in importanti spazi e teatri come la Galleria nazionale d’Arte Moderna di Roma, il teatro La Fenice di Venezia, il teatro Municipale di Reggio Emilia e il Morlacchi di Perugia, dal 1977 al 1983 aveva preso parte alle attività dell’Ente romano per la diffusione della musica contemporanea Musica Verticale dando vita a un’intensa attività concertistica soprattutto nella Capitale. Docente nella scuola secondaria di primo grado, aveva insegnato e assunto diversi incarichi in alcuni Conservatori italiani. Nel 2001 il Comune di San Severino Marche, in occasione della fondazione dell’Orchestra Feronia Città di San Severino Marche, gli affidò la direzione della stessa divenuta poi, nel 2015, anche il centro operativo del nuovo Dipartimento di ermeneutica della musica antica. Il primo cittadino settempedano Rosa Piermattei ha inviato un messaggio di condoglianze alla famiglia: “Abbiamo sempre sperato per lui in un miracolo che però, purtroppo, non è arrivato. Il maestro amava la nostra città e la nostra città amava lui”.

Giorgio Lorenzini lascia la moglie, la maestra Taviana Pediconi, le figlie Ludovica e Lucrezia, il fratello Fabio. I funerali saranno celebrati nella chiesa di San Domenico domani (martedì 29 ottobre) alle ore 11.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.