Mandolini:”Siamo aperti a tutti per il bene della Vigor”

193

ECCELLENZA – Il presidente della Vgor Senigallia Valentino Mandolini ha tenuto ha precisare alcune cose riguardo al comunicato divulgato nei giorni scorsi da vecchi giocatori vigorini e appassionati della storica società.

 

 “All'inizio della nostra avventura con la Vigor, era ancora Commissario il Dott. Bani, sintetizzammo in uno slogan la nostra volontà di coinvolgimento della città per una gestione partecipata e condivisa della società: metti a disposizione della Vigor un minuto del tuo tempo, una idea, un euro e insieme….. – dice il numero uno rossoblu – Più e più volte abbiamo ribadito l'invito e la sollecitazione. Forse siamo stati noi ad aver sbagliato modi e termini. Sta di fatto che nessuna disponibilità si è mai appalesata forse anche perché in giro non ne esistessero. Leggiamo ora di questa conferenza stampa convocata da "vecchi" giocatori ed appassionati della Vigor. Abbiamo subito immaginato che finalmente qualche cosa si stesse muovendo. Leggiamo invece di una serie di analisi e critiche sommarie, nessuna proposta e, tantomeno, il proposito di attivarsi in modo concreto. Francamente visto lo spessore dei proponenti ci aspettavamo di più. Però mai disperare: magari in futuro qualche cosa di diverso e più significativo potrà anche scaturire. Per adesso ci vien da osservare che nei tempi (la squadra e impegnata in un delicato finale di campionato), nei modi (perché non partire da un approccio con la società?) e nei contenuti (come detto non si intravedono proposte articolate e migliorative) questa uscita anziché contribuire alla miglio sorte della Vigor le provochi e ci provochi un danno che non potrà lasciarci indifferenti. Ma poi, davvero si è certi che sia tutto da buttare di questa esperienza passata? Una analisi serena ed approfondita ed un serio confronto potrebbero portare a conclusioni molto diverse da quelle che abbiamo letto. Ribadiamo che su queste basi siamo siamo disponibili a tutte le verifiche ad azioni del caso con chi seriamente si muove per il bene della Vigor".