Mezz’etto di cocaina: arrestata coppia dopo fuga in auto

Avevano mezz'etto di cocaina purissima e 2.600 euro in contanti in casa

245

Mezz’etto di cocaina purissima e 2.600 euro in contanti in casa, altri quattro involucri contenenti lo stesso stupefacente gettati dal finestrino durante la fuga dalla polizia. La droga, recuperata dalla Squadra Mobile di Ancona, era nella disponibilità di una coppia di conviventi – un uomo e una donna di 29 e 28 anni, di origine albanese, disoccupati – che sono stati arrestati dagli agenti.

I due erano stati visti spostarsi più volte a bordo della loro auto nelle campagne di Via Della Ferrovia ad Ancona.

Personale in borghese della Mobile, impegnato in servizi anti-droga, ha iniziato a pedinarli in auto quando la vettura con i due albanesi a bordo, all’altezza di un distributore di carburante sulla Ss, ha fatto un’improvvisa inversione di marcia per sottrarsi al controllo.

Le pattuglia li ha inseguiti con i dispositivi di emergenza, sirena e lampeggiante azionati ed è riuscita a bloccare l’auto sul ciglio della strada. La ragazza, seduta al lato passeggero, ha gettato fuori dal finestrino alcuni involucri poi recuperati dagli agenti. Il conducente ha tentato di chiudersi nell’auto, opponendo tale resistenza da costringere i poliziotti ad estrarlo a forza dall’abitacolo. I tre involucri, chiusi con nastro da pacchi, e un quarto in cellophane trasparente contenevano cocaina. Poi è scattata la perquisizione domiciliare nell’appartamento dov’è domiciliata la coppia con il ritrovamento del resto della droga e del denaro.