Mister Bernabei lascia l’Aries Trodica. Lombardelli:”Grazie di cuore”

41

Di Emanuele Trementozzi

Si separano, dopo due stagioni, le strade di mister Giordano Bernabei e dell’Aries Trodica. E tutto avviene, da una parte e dall’altra, non senza commozione e vivo riconoscimento per quanto fatto. Il mister, infatti, ha comunicato personalmente al presidente Severino Lombardelli la sua decisione e lo stesso patron, giù di corda per l’epilogo della storia, ha voluto rendere pubblico tramite L’Indiscreto il messaggio di addio del tecnico, che nelle parole segna la statura dell’uomo oltre che del professionista.

“Le nostre strade si devono separare – ha scritto Bernabei al Presidente – Sono stati due anni molto belli e ringrazio te e tutti i dirigenti per il bene che mi avete voluto e che ricambio. Ci lasciamo in amicizia e pieno rispetto, per chissà ritrovarci poi più in la per ricostruire ancora qualcosa insieme o anche solo per stringersi la mano e raccontare i tempi passati. Grazie ancora e in bocca al lupo per il proseguo”. Toccante, inoltre, il messaggio riservato alla squadra:”Popolo Aries, questa mattina ho anticipato un po’ i tempi e ho comunicato al Presidente che le nostre strade dovranno separarsi. I motivi sono vari ma questo ormai non è più importante. l'importante è' dire a tutti voi che sono stati due anni belli, dove sono successe tante cose belle che porterò sempre con me e cose meno belle che serviranno a migliorare. Il mio pensiero è per tutti perché le persone contano di più dei risultati: prima o poi ci si ritroverà ed il bello sarà dire di essere stati bene insieme. Un grande in bocca al lupo per il calcio ma soprattutto buona fortuna per tutte le cose della vita”.

Triste e giù di morale, per l’affetto che lo legava al mister, il presidente Severino Lombardelli quasi non riesce a parlare:”Ringrazio il mister per tutto quello che ha fatto, conserverò di lui un ricordo splendido professionalmente ma soprattutto umanamente. E’ stato un grande allenatore e un amico, sono davvero a terra moralmente in questo momento”.