Nullatenente, 20 anni di spaccio e furti: regala 45mila euro di appartamenti ai figli

291

Confiscati quattro immobili per un valore di 450mila euro a un 60enne residente Falconara Marittima (Ancona), nullatenente per il Fisco, che aveva accumulato negli anni, intestandole ai figli, importanti fortune sproporzionate rispetto ai propri redditi e costituenti il provento delle numerose attività illecite da questi poste in essere in un ventennio.

La misura è scattata dopo complessi accertamenti di natura economico-patrimoniale, compiuti dai finanzieri in forza al Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Ancona, con l’operazione “Hawk”.

I finanzieri hanno eseguito la confisca disposta dal Tribunale.

Acquisiti al patrimonio nello Stato, dopo essere già stati sequestrati nel febbraio 2020, 4 beni immobili ubicati nel comune di Falconara Marittima, del valore complessivo di circa 450.000 euro, riconducibili, di fatto, secondo gli investigatori, a un soggetto pluripregiudicato per reati tra cui furto, ricettazione e traffico di stupefacenti.

Attraverso le indagini e meticolose ricostruzioni patrimoniali le Fiamme gialle sono riuscite a ricostruire il profilo criminale di del 60enne, italiano di origine rom già destinatario in passato della misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

La confisca riguarda un appartamento di 8 vani intestato a un figlio, un altro appartamento di 5,5 vani intestato alla figlia; un altro appartamento e un negozio intestati a un terzo figlio di 24 anni.

Anche i tre figli sono risultati privi di capacità contributiva.