Nuova Camers, l’addio di Marco Forgione:”Grazie a tutti, ora torno nella mia Foggia”

173

SECONDA CATEGORIA – La Nuova Camers, dopo quattro anni, perde il suo terzino sinistro Marco Forgione. 

 

L’esterno, infatti, tornerà a breve nella sua Foggia e sarà costretto a lasciare la formazione camerte, appena retrocessa in terza categoria. Lascia con nove gol segnati in quattor anni, l’ultimo dei quali proprio nell’ultima sfida di campionato persa per tre a due contro il Sarnano.

“Con la gara di sabato si è concluso il mio quarto anno con la maglia della Nova Camers – dice Forgione – sono foggiano ma mi sono trasferito qui a Camerino per motivi di studio in quanto sono iscritto alla Facoltà di Farmacia. Ho da subito trovato un ambiente fantastico, genuino, un gruppo che mi ha fatto sentire a casa. Non per caso sono stato tra le file rosso-verdi per 4 anni.Più che ringraziamenti a titolo personale, ci tengo veramente a fare un plauso al Presidente Maccari e a tutta la dirigenza, che stanno portando avanti questo progetto da diversi anni, di fare calcio in maniera sana, pulita e spero con tutto il cuore che questa società vada avanti ancora per moltissimi anni con lo stesso spirito e lo stesso entusiasmo di sempre che li ha contraddistinti da moltissime altre società. Un saluto particolare, inoltre, a Ennio Sparvoli, uno dei dirigenti della Nova Camers, al quale auguro al più presto di ritornare ad occupare il suo posto in tribuna ogni sabato. Con grandissimo dispiacere, purtroppo, confermo che questo sarà un addio da giocatore della Nova Camers, in quanto sto per terminare gli studi e ritornerò in patria. Ma 4 anni vissuti qui non si scordano facilmente, soprattutto la promozione vissuta l'anno scorso dopo il play off. Ma da tifoso sicuramente ritornerò con piacere. Sabato, durante la mia ultima partita, ho avvertito molta emozione e questo lo devo ai compagni di squadra, al mister Dell'Erba e alla dirigenza che mi hanno tributato un forte applauso prima della partita e durante la mia uscita dal campo. In questi momenti ti rendi conto di aver lasciato qualcosa di positivo e di aver ricevuto tanto”.