L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 05 luglio 2020

Trovato in un caveau a Lugano il ritratto di Isabella d'Este

PESARO - E' stato ritrovato in un caveau di Lugano un dipinto olio su tela, raffigurante il ritratto di Isabella d’Este, attribuibile a Leonardo.

Nel 2013, a seguito di una segnalazione al tribunale di Pesaro, erano stati avviati accertamenti, da parte dei Carabinieri del nucleo per la tutela del patrimonio artistico di Ancona, da cui è emerso che il quadro era stato esportato clandestinamente: la Procura della Repubblica di Pesaro aveva quindi formalizzato una richiesta urgente di assistenza giudiziaria internazionale per il sequestro del quadro. L'autorità giudiziaria svizzera aveva dato esecuzione alla richiesta di rogatoria internazionale, ma nel frattempo il dipinto era stato prelevato e portato altrove. Nello scorso agosto, nel contesto di indagini su reati fiscali e truffe a compagnie d'assicurazione, delegate al nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Pesaro, il dipinto è stato localizzato presso il caveau di una banca privata di Lugano, presso cui è stato sottoposto a sequestro.

Lo scorso 27 agosto 2013, giunse una segnalazione riguardante un avvocato del foro di Pesaro, trovato in possesso, tra l'altro, di un mandato a vendere un dipinto di olio su tela attribuito, dal Prof. Carlo Pedretti. a Leonardo Da Vinci, raffigurante “Isabella D’Este”, depositato presso un caveau di una banca svizzera, al prezzo non inferiore a 95  milioni di euro, prima che l'opera venisse venduta per un importo di circa 120 milioni di euro.

Il dipinto olio su tela, raffigurante il ritratto di Isabella d’Este, sarebbe attribuibile al maestro Leonardo da Vinci sulla base di pareri e di perizie effettuate con la fluorescenza, che lo ritengono pienamente compatibile, quanto a datazione, con la pittura dei primi decenni del XVI Secolo.

L'esecuzione del sequestro ha reso urgenti attività operative che sono tuttora in corso. Si procede per associazione per delinquere finalizzata all'illecita esportazione di opere d'arte, in assenza di licenza di esportazione, e per associazione per delinquere, in parte costituita dalle stesse persone, finalizzata alla commissione di truffe in danno di società di assicurazione.

Al rientro in Italia del quadro, saranno effettuate ulteriori perizie per confermare la paternità dell'opera. 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.