L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 12 luglio 2020

Blitz sul lungomare, sequestrati 1200 articoli

PORTO SAN GIORGIO - Prosegue l’azione di controllo e contrasto del commercio abusivo da parte della Polizia Municipale di Porto San Giorgio.

Questa mattina, personale in borghese del Comando guidato dal Giovanni Paris, con il supporto di una pattuglia con agenti in divisa, ha svolto tre operazioni di sequestro sul lungomare Gramsci. Dopo le opportune verifiche, sono stati recuperati circa 1.200 articoli in tre distinte operazioni. In particolar, sono stari recuperati 103 anelli, 62 paia di orecchini, 96 collane, 399 bracciali, 62 cappelli oltre ad accessori per capelli, borse, bandane ed altro materiale destinato alla vendita in spiaggia. Buona parte dei prodotti è stata rinvenuta in zainetti, borse ed espositori.

“Prosegue la serie di interventi che questo Comando ha intrapreso dallo scorso mese di giugno – ha spiegato il comandante Giovanni Paris - . Il fenomeno si presenta variegato ed in continua evoluzione, i controlli andranno avanti anche nelle prossime settimane. Coloro che vendono materiale lungo la spiaggia sono comunque perseguibili perché sprovvisti di nulla osta demaniale, nonostante l’eventuale possesso della licenza commerciale. Va altresì aggiunto che non tutto ciò che appare visibile spesso è classificabile come commercio abusivo. Durante i controlli, infatti, venditori risultano regolarmente presenti sul territorio nazionale ed hanno licenza per la vendita itinerante. Se questi soggetti operassero, ad esempio, in vie cittadine sarebbero in regola”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.