Rave party sulle colline: 40 denunce. Molti sono minorenni

175

Quaranta giovani sono stati sorpresi dai carabinieri all’alba di domenica durante un rave party sulle colline delle Cesane, a Urbino. I ragazzi provenivano da varie parti d’Italia, molti minorenni.

Alle 3 di notte, hanno iniziato a diffondere luci e musica a più non posso, dando inizio al party.

I carabinieri sono stati chiamati all’alba e sono piombati nella “festa” con tutti i partecipanti ancora sul posto, tutti identificati: saranno denunciati per invasione in concorso di terreni ed edifici, oltre a ricevere una multa per la violazione delle norme anti Covid e per lo spostamento tra regioni.

I proprietari del terreno non ne sapevano nulla: luci e musica erano stati prodotti da generatori di corrente portati dagli organizzatori.