Recanati, il rigore più bello. Futura beffata, Montecosaro vola in Promozione

183

PRIMA CATEGORIA – Prima la gioia, per un gol a quattro minuti dal termine che poteva valere la vittoria, quindi la delusione per il pareggio di Achilli che manda tutti ai supplementari. 

Ma dopo i tiri di rigore, il Montecosaro, può urlare la sua gioia: è promosso in Promozione. Al Ferranti di Porto Sant’Elpidio i nero-verdi superano la Futura ’96 e possono dare inizio alla festa. Un risultato inatteso ad inizio stagione, che rende il giusto merito al gruppo allenato da mister Luigi Giandomenico. Ma onore e gloria vanno anche ai fermani di mister Roscioli, colpito in settimana dalla perdita del caro papà Paolo, al quale capitan Ardito primo del calcio d’inizio regala un mazzo di fiori a nome di tutta la società maceratese.

E’ pieno l’impianto elpidiense, con i supporters montecosaresi che srotolano uno striscione eloquente:”Siamo orgogliosi di tutti voi”. Oltre al più piccolo:”MC sta per Montecò”, in risposta agli ultras della Maceratese che, durante la penultima giornata di campionato contro l’Olympia Agnonese, avevano tirato in ballo la cittadina nello sfottò dedicato alla società Civitanovese 1919. “Noi in Lega Pro, voi a Montecò” avevano scritto i biancorosso all’Helvia Recina. Da parte fermana, invece, tre striscioni:”Da Napoli solo per te, devi vincere; Pochi ma buoni e Il futuro è nelle vostre mani, forza ragazzi”.

A dirigere il match Emanuele Bracaccini di Macerata, assistito da Fabrizio Ricciardi di Ancona ed Emanuele Alesi di Ascoli. Dopo il minuto di silenzio in ricordo di Paolo Roscioli, si inizia. Al quarto minuto Bordoni sbaglia un appoggio facile da calcio di punizione, Recanati si intromette e si invola verso la porta avversaria; l’attaccante supera in velocità Mariani e calcia in diagonale ma il tiro è debole e Meraviglia può bloccare. La risposta ospite al 16esimo: cross dalla destra di Bartolini, gran stacco a centro area di Achilli, Renzi è immobile ma il palo salva i nero-verdi. Al 22esimo filtrante per Achilli in area che controlla, calcia ma trova un grande Renzi pronto a volare in angolo. Al 32esimo grande azione di Fiumaroli, l’esterno si accentra e calcia forte da fuori area, ma Renzi è ancora reattivo e devia in corner. Si va così al riposo a reti bianche.

La ripresa inizia con la fuga sulla destra di Recanati al 48esimo, pallone centrato per Trifiletti che anticipa tutti sul primo palo e calcia, ma Smerilli devia in scivolata e spedisce in corner di un soffio. Al 55esimo gran botta da fuori area di Bartolini, Meraviglia devia in angolo. Al 66esimo Achilli rimette in mezzo dal fondo, arriva Conte da dietro che calcia di piatta ma non trova lo specchio. Al minuto 81 mister Giandomenico manda in campo Verdini per Trifiletto, mossa decisiva. All’86esimo, infatti, Pierangeli pesca Recanati in area che calcia in diagonale, Meraviglia respinge corto, arriva da dietro Verdini che scaraventa in rete la rete dell’uno a zero. La Futura si riversa in area avversaria e, con la forza della disperazione, trova il pari al minuto 92: Giuliani difende palla sulla sinistra e appoggia indietro per Ferramondo, gran cross in area che Achilli spizza di testa sul secondo palo e manda tutti ai supplementari. Nel primo extratime l’unica occasione porta la firma di Peppe Conte: fallo di Lamponi su Giuliani, gran punizione a giro dell’attaccante fermano ma Renzi vola in angolo da campione. Nei secondi quindi minuti, al 107esimo, D’Angelo ci prova in pallonetto dal vertice destro dell’area, Meraviglia vola in corner. Al 112esimo proteste per una trattenuta su Verdini in area, l’arbitro fa proseguire.

Si va così ai rigori: sbagliano Conte e Fabiani, il Montecosaro ne sigla quattro su quattro e, dopo quello decisivo di Recanati, può festeggiare con i propri tifosi l’approdo in Promozione.

MONTECOSARO – FUTURA 1-1 (5-2 DTR)

MONTECOSARO: Renzi, Perugini, Pierangeli, Marziali C, Ardito (94’ Lamponi), Agus, D'Angelo, Mengoni, Recanati, Trifiletti (80’Verdini), Bartolini F (87’Marziali A); All Luigi Giandomenico

A disp. Bonaiuto, Paparini, Baiocco, Capezzani

FUTURA 96: Meraviglia, Smerilli, Ferramondo, Conte F, Mariani, Bordoni, Murazzo, Bartolini M (83’Giuliani), Achilli, Conte G, Fiumaroli (87’Fabiani); All Fabio Roscioli

A disp. Marinucci, Pagliarini, Basso, De Vita, Strovegli

ARBITRO: Emanuele Bracaccini di Macerata

ASSISTENTI: Fabrizio Ricciardi (Ancona), Emanuele Alesi (Ascoli)

RETI: Verdini (86’), Achilli (92’)

NOTE: spettatori 1.000 circa; Angoli (13-4), Recuperi (0’ p.t.; 4’ s.t.; 1’ p.t.s.; 0’ s.t.s.)

Ammoniti: Perugini (71’ gioco falloso), Verdini (86’ comp non reg), Bartolini (74’ gioco falloso), Trifiletti (75’ gioco falloso)

MAN OF THE MATCH: Francesco Verdini (Montecosaro)

SEQUENZA RIGORI: D’Angelo gol, Conte G. fuori, Verdini gol, Bordoni gol, Marziali A. gol, Fabiani parato, Recanati gol.