Record di abbonamenti al Teatro delle Api

183

PORTO SANT'ELPIDIO – La stagione del Teatro delle Api parte con il piede giusto: ben 159 gli abbonamenti che sono stati sottoscritti ed il tutto esaurito per il primo spettacolo di Neri Marcorè che aprirà la stagione teatrale 2014/2015.

“E’ dal 2010 che non si registrava un numero così alto di abbonamenti, – ha dichiarato il Sindaco Nazareno Franchellucci – un traguardo che fa ben sperare nonostante il difficile momento di congiuntura economica. Manteniamo un impegno con la città nel continuare a costruire dei cartelloni di qualità, dal carattere plurale, che abbracciano tutte le espressioni della capacità creativa e artistica del momento. Credo che ci siamo riusciti, ma il giudizio lo lasciamo alla partecipazione del pubblico che per il momento mi sembra apprezzare la scelta che è stata fatta grazie ad un ricco programma che risponde alle esigenze del territorio attraverso spettacoli scelti fra le migliori proposte del panorama teatrale nazionale; rappresentazioni che proseguono nel solco della tradizione senza rinunciare al linguaggio della contemporaneità".

“La stagione artistica del Teatro delle Api 2014-2015 – spiega l’Assessore alla Cultura Monica Leoni – sarà nel segno di attori di primo piano della scena nazionale: Neri Marcorè, Bianca Guaccero, Sergio Assisi, Teresa Mannino, Giobbe Covatta, solo per citarne alcuni. Da molti anni il programma del Teatro delle Api rappresenta un punto d’incontro tra varie esigenze: l’impegno, il valore artistico, l’intrattenimento intelligente. Riesce ad essere, al tempo stesso, classico e contemporaneo, attento ai valori della storia del teatro e della musica, ma anche alle nuove esperienze. Confermo quindi l’importanza del Teatro delle Api quale insostituibile polo culturale dell’intero territorio elpidiense grazie ad un cartellone di prosa prestigioso che, accompagnato ad rassegna dedicata alla musica e al teatro per ragazzi, non mancherà di rinnovare l’interesse nel pubblico affezionato ed in coloro che vorranno avvicinarsi ad esso per la prima volta correndo il piacevole rischio di innamorarsene”.

“L’offerta musicale – conclude il direttore artistico Battista Tofoni – è continuamente in evoluzione. Posso anticipare che il 24 gennaio sarà ospite al Teatro delle Api il cantante Sergio Rubino, reduce dai successi delle ultime edizioni Sanremesi, ed altri spettacoli sono in procinto di essere inseriti all’interno di un cartellone già ricco ma, comunque, dinamico e che vanta un offerta musicale che si rinnova continuamente con nuovi concerti e proposte”.