L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 19 luglio 2019

Semplificazione per le imprese, presto una legge regionale spiecifica

“L’invito del Presidente Andreani alla collaborazione sulla semplificazione – afferma il Presidente della Regione Gian Mario Spacca - non solo è condivisibile, ma si è già tramutato in fatti e atti concreti : per il Governo regionale, infatti, la semplificazione dai vincoli burocratici e l’ammodernamento della pubblica amministrazione sono priorità assolute per rafforzare ulteriormente le politiche anticrisi e di resistenza del nostro sistema economico e occupazionale. L’impegno della Regione per la semplificazione è già noto al Presidente Andreani perché insieme a Confindustria e alle altre categorie economiche e sociali, con spirito di unità e collaborazione di fronte a questa durissima crisi internazionale, abbiamo attivato uno specifico tavolo di lavoro che sta predisponendo una legge regionale generale di semplificazione che sarà presentata entro maggio. In tale legge siamo disponibili anche a prevedere la moratoria richiesta dal Presidente Andreani ma su procedimenti specifici da valutare congiuntamente, perché altrimenti una proroga generale, oltre che tecnicamente non consentita, corre anche il rischio di danneggiare le imprese anziché aiutarle. Inoltre, potremo intervenire sugli adempimenti regionali perché molte disposizioni e scadenze che riguardano l’attività imprenditoriale, come quelle relative ai tributi, discendono da normative statali, sulle quali la Regione non può agire. Sulle altre questioni stiamo lavorando come concordato, per semplificare le procedure, snellire e prorogare gli adempimenti. Inoltre, sono molti gli altri interventi settoriali già realizzati dalla Regione. Si pensi all’approvazione proprio nei giorni scorsi della Stazione unica appaltante (SUA), che porterà un contributo determinante per la semplificazione burocratica e l’efficientamento della pubblica amministrazione. Molteplici altri provvedimenti regionali vanno nella stessa direzione: solo per fare alcuni esempi, la proroga dei termini del Piano acque, la proposta di legge sui pagamenti dei contributi delle attività estrattive, la nuova legge regionale sulla VIA, i testi unici degli interventi nei settori economici ed altri ancora”. “In questa difficilissima crisi internazionale - conclude il Presidente Spacca – il sistema imprenditoriale va aiutato anche agevolandone l’attività senza inutili adempimenti e orpelli burocratici. Una scelta che stiamo portando avanti con decisione, consapevoli che le difficoltà attuali richiedono un adeguamento veloce e flessibile della pubblica amministrazione”.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.