L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 15 dicembre 2019

"Lavoricidi" vola al Salone Internazione del Libro di Torino

Dopo la presentazione ufficiale avvenuta sabato scorso a Macerata, nel corso di “Marche Libri”, la fiera dell’editoria marchigiana, approda al prestigioso Salone Internazionale del Libro di Torino il romanzo “Lavoricidi”. Il romanzo scritto dallo Zaratan Clan è inserito nel cartellone della Regione Marche e sarà presentato domenica 13 maggio alle ore 17 nello stand allestito al Lingotto Fiere.

“Lavoricidi”, edito dalla Comunication Project, è una delle prime esperienze di romanzo cooperativo della nostra Regione che affronta il tema scottante del lavoro giovanile precario. E’ stato scritto da 15 giovani autori marchigiani che hanno sviluppato altrettanti personaggi, le cui vicende si intrecciano in quei dolci e stretti appezzamenti di Marche che si estendono da Ancona a Macerata a Fermo, nella tragedia quotidiana oggi nota con la dicitura mercato del lavoro.

Brani di dis-ordinaria frustrazione, tratti da storie vere, spesso vissute in prima persona dagli autori stessi. Lotta quotidiana che si tramuta in letteratura, per raccontare senza peli sulla lingua i luoghi, le situazioni, le illusioni e le disillusioni che stanno minando la salute mentale di tre generazioni di lavoratori.

15 storie che ne compongono una sola, fotografia in movimento che con amara ed ironica naturalezza accompagna il lettore in un girone dantesco, ove il contrappasso è perfido e sottile, e la condanna a tempo indeterminato della moltitudine è inversamente proporzionale alla predestinata ascesi del privilegiato.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.