L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 23 ottobre 2019

Carceri nelle Marche. La doppia interrogazione di Cavallaro e Sciapichetti

Quali iniziative assumerà la Regione nei confronti del Ministero della Giustizia per migliorare la condizione degli istituti carcerari delle Marche? E il Ministero intende intervenire ,almeno per sopperire alla carenza di personale? Sono le domande che Angelo Sciapichetti e Mario Cavallaro, rispettivamente consigliere regionale e deputato del Pd, pongono al presidente Spacca e al ministro Alfano in una doppia interrogazione a risposta immediata, anche a seguito della recente presentazione, ad Ancona, della relazione 2010 del Garante dei diritti dei detenuti. Un report dettagliato, frutto del monitoraggio dei mesi scorsi al quale ha partecipato lo stesso Sciapichetti, che non risparmia le sette strutture penitenziarie marchigiane dalle criticità del sovraffollamento e della carenza di personale: 419 detenuti in più rispetto alla capienza regolare e personale largamente inferiore rispetto alle piante organiche. La situazione più difficile si registra a Montacuto di Ancona, dove i reclusi sono 365, contro una capienza regolamentare di 172 e una capienza massima tollerabile di 313, ma anche ad Ascoli Piceno, Fermo e Camerino convivono troppi reclusi nella stessa cella. Al contrario le strutture di Barcaglione di Ancona e Macerata Feltria (PU) restano sottoutilizzate per carenza di polizia penitenziaria: 35 detenuti a Barcaglione, a fronte di una potenzialità di 180, e 20 a Macerata Feltria rispetto ad una potenzialità di circa 60. “Dotarle di personale adeguato – sostengono Cavallaro e Sciapichetti - potrebbe rispondere, nell'immediato, al fabbisogno di una maggiore ricettività del nostro sistema carcerario, in attesa della costruzione del nuovo carcere di Camerino”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.