L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 16 luglio 2019

Ruba e pubblica documenti privati. E' caccia al "Corvo" dell'Aia Cra Marche

Il presidente MalascortaHa “rubato” dei documenti interni all’AIA Cra Marche, comitato regione Marche Arbitri e dopo aver criptato la password del profilo facebook dell’associazione, li ha pubblicati. Bufera ai vertici dei fischietti federali che hanno subito esposto denunciato all’Aia e alla procura della Repubblica verso ignoti. Parliamo di rendiconti economici, proteste su modalità di elezioni dei vari responsabili e copie di mail inviate ai propri tesserati per metterli al corrente dell’ operato. E ancora. Graduatorie di votazioni degli arbitri, lettera di avvocati e molto altro. “Appena ci siamo accorti – ha spiegato il Presidente Gustavo Malascorta al telefono – abbiamo subito esposto denuncia. Non sappiamo chi è, ma di sicuro è una persona che vuol colpire, per motivi a noi sconosciuti, la nostra associazione. Cosa ancora più grave è che hanno rischiato di rimanere impigliati in questa vicenda dei giovani ragazzi. Ho fiducia nella Procura – conclude Malascarota - . Con i moderni mezzi a disposizione non sarà difficile risalire al responsabile”.

Una vicenda, dunque, che seppur diversa, richiama la recente arresto del presunto “Corvo” del Vaticano, indagato per aver diffuso ai media documenti segreti della Santa Sede.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.