L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 luglio 2019

Interventi a favore dei non udenti, proposta di legge del consigliere Sciapichetti

Promuovere una partecipazione piena alla vita collettiva delle persone non udenti, assicurandone l'inserimento e l'integrazione sociale attraverso un'assistenza di elevata qualità. È l'obiettivo della proposta di legge presentata da Angelo Sciapichetti, consigliere regionale del Partito Democratico, e sottoscritta dai colleghi Fabio Badiali, Francesco Comi, Enzo Giancarli, Rosalba Ortenzi, Paolo Perazzoli e Gino Traversini. La proposta, che si compone di otto articoli, mira anche a sostenere iniziative volte all'aggiornamento degli operatori e all'educazione sanitaria dei cittadini, individuando un elenco di interventi prioritari in grado di garantire un servizio su richiesta specifico per abbattere quelle barriere che impediscono una vera comunicazione. Un esempio: negli ospedali, infermieri e personale amministrativo saranno messi in grado di interagire in prima persona con i non udenti, consentendo in questo modo una comunicazione compiuta fra medico e paziente. E ancora, screening audiologico per tutti i neonati, interventi diagnostici precoci, abilitativi e riabilitativi per i bambini nati o divenuti non udenti; informazione immediata, sostegno psicologico e psicopedagogico per i genitori; misure per la diffusione di strumenti e modalità di accesso all'informazione; garanzie per l'uso effettivo della lingua italiana dei segni (LIS) e dei telefoni per sordomuti; istituzione, nelle pubbliche amministrazioni, delle figure di interprete, assistente e operatore tecnico della comunicazione.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.