L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 16 novembre 2019

Raddoppia export cibo marchigiano in Cina, è massimo storico

Raddoppia il valore delle esportazioni di cibo marchigiano in Cina, che nel secondo trimestre del 2012 hanno raggiunto quota 1,8 milioni di euro.

Ad affermarlo è la Coldiretti Marche, sulla base di un’analisi su dati Istat, in occasione della presentazione dei risultati della missione istituzionale in Cina da parte della Regione Marche. Gli acquisti di prodotti agroalimentari del nostro territorio da parte del gigante asiatico sono passati dai 902.000 euro dei primi sei mesi del 2011 ai 1.782.000 a metà 2012.

Considerati anche i dati relativi agli anni scorsi, il valore dell’export agroalimentare in Cina raggiungerà quest’anno il massimo storico. Circa la metà delle esportazioni riguarda il vino, che si conferma come il prodotto marchigiano più gettonato all’estero, seguito da carne e salumi.

“E’ nella nostra capacità di trasferire nei nostri prodotti e nei nostri servizi il valore materiale e immateriale della distintività italiana e nel rafforzare il nostro saper “fare rete” che troveremo la forza e l’autorevolezza per riconquistare la giusta capacità competitiva, anche nella dimensione globale” sottolinea il presidente di Coldiretti Marche, Giannalberto Luzi.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.