L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 24 ottobre 2019

Multe severe per chi sgarra sulle piste da scii

Erminio MarinelliDopo Piemonte, Veneto, Lombardia e Abruzzo, anche le Marche si sono adeguate quest'anno alla normativa nazionale sulla sicurezza degli sciatori. Questo grazie ad una proposta di legge di Erminio Marinelli, portavoce del Centrodestra , il quale si augura "che l'inziativa possa contribuire a diminuire gli incidenti sugli sci e promuovere il sano divertimento per la stagione che si è appena aperta".

La legge recepisce le norme nazonali e introduce nell'ambito delle stazioni sciistiche regionali nuovi strumenti di prevenzione e gestione del rischio come l'obbligo del casco per i minori o l'obbligo di prestare assistenza, limiti sia per il sorpasso che per la velocità o la precedenza, regole per la sosta e per il rispetto della segnaletica, il divieto di percorrere le piste con mezzi diversi dagli sci.

Le sanzioni previste per chi non rispetta le nuove norme vanno da 25 a 1000 euro. “Ovviamente le sanzioni – spiega Marinelli, appassionato sciatore -, prima ancora che punizioni vanno concepite nella loro funzione educativa e quindi l'auspicio è che esse possano fungere da deterrente. Con i nuovi materiali e tecniche la velocità sulle piste è notevolmente aumentata e, non di rado, capita di dovere registrare indicenti talvolta anche gravi”.

“Le Marche hanno buoni impianti e anche se non ci sono pendenze e lunghezze importanti – conclude -, la sicurezza sulle piste va cercata e applicata a prescindere”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.