L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 16 luglio 2019

Appalti pubblici, le Marche dicono la loro. Approvata risoluzione da inviare a bruxelles

La VI Commissione del Consiglio regionale delle Marche , ha approvato nel corso della seduta odierna, una proposta di risoluzione per prendere parte alla consultazione promossa dalla Commissione europea in tema di appalti pubblici. La proposta di risoluzione, che dovrà essere approvata dall’Assemblea legislativa in occasione della sessione comunitaria prevista per il prossimo 19 aprile, rientra nel processo di consultazione della UE in merito alla nuova disciplina sugli appalti pubblici che entrerà in vigore nel 2012. La proposta della VI Commissione riguarda in particolare la valorizzazione delle piccole e medie imprese, che rappresentano la struttura portante dell’economia marchigiana, attraverso il riconoscimento di una quota di appalti a loro riservata e al riconoscimento giuridico, a livello europeo della rete delle imprese come soggetto autonomo per la partecipazione ai bandi di gara. Tra le osservazioni della Commissione regionale, che saranno inviate alla Commissione europea e alla Commissione Affari europei del Senato, figura anche la richiesta di una riflessione sul rapporto tra i principi generali in materia di mercato interno e lo svolgimento di attività d’interesse generale da parte di soggetti senza scopo di lucro. Il fine è quello di giungere alla definizione di un quadro normativo europeo che tenga conto della specificità propria dell’ordinamento giuridico italiano. Con questa risoluzione le Marche potranno contribuire alla formazione delle norme europee in tema di appalti pubblici.

 

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.