L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 16 ottobre 2019

Univpm vara laboratorio per trasferire la domotica alle imprese

LonghiSi fa presto a dire “domotica”, ma le applicazioni e gli usi, oltre alle più recenti acquisizioni tecnologiche restano ancora oscure anche a chi ha scelto di inserirsi in un settore in grande sviluppo, che riguarda soprattutto la parte anziana della popolazione, in crescita numerica. Per questo è nato Smiling, un progetto dedicato alle numerose imprese del territorio marchigiano interessate alle tecnologie domotiche, coordinato dal professor Sauro Longhi, docente di Automatica all’Università Politecnica delle Marche.

Il progetto Smiling consiste in un “laboratorio” per il trasferimento, dall’ambito della ricerca verso il mondo delle imprese, di tecnologie avanzate per l’automazione e la sensoristica finalizzate all’applicazione nel campo della domotica.

Esse permetteranno di sviluppare prodotti innovativi ed erogare nuovi servizi per migliorare la qualità dell’abitare e l’efficienza energetica delle abitazioni. Il “laboratorio” si comporrà di tre unità operative distribuite nel centro-sud Italia. Il fulcro sarà nelle Marche (area di Fabriano), mentre le altre sedi saranno localizzate in Abruzzo (L’Aquila) e in Campania (Napoli). Seppur concentrate su queste tre aree, le azioni di trasferimento tecnologico promosse coinvolgeranno tutte le imprese delle tre regioni. Le due Università partner del progetto - Politecnica delle Marche (capofila) e L’Aquila - metteranno a disposizione le proprie competenze e i risultati delle ricerche al fine di riqualificare l’offerta di prodotti delle numerose piccole e medie imprese dei territori, che attualmente operano nel campo della meccanica, della elettronica, della meccatronica, dell’informatica, del mobile e dei sistemi per la produzione e gestione dell’energia. Il “laboratorio distribuito” svolgerà tre funzioni principali: dimostrare le tecnologie innovative proposte dai centri di ricerca; stimolare e supportare, sia a livello tecnico che organizzativo-gestionale, la creazione di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico; fornire servizi alle neo-imprese per svolgere prove sperimentali e costituire punto di incontro e confronto tecnologico. L’attività sarà realizzata con il coinvolgimento sia dei Centri di Trasferimento Tecnologico come Meccano e Cosmob e sia delle Associazioni di categoria, come Confindustria Marche, Confindustria L’aquila, Confindustria Ancona, Cna Provinciale Di Ancona, Confapi Ancona, Lega Coop Nazionale, sempre più sensibili a favorire i processi innovativi dei loro associati.

“Con il progetto Smiling – spiega il professor Sauro Longhi, coordinatore del progetto - vorremmo creare un contesto di diffusione e scambio delle conoscenze tecnologiche relative alla domotica con l’obiettivo di stimolare l’emersione di quelle esternalità positive tipiche dei nostri vecchi distretti. Sviluppare cioè un sistema collaborativo fra i diversi attori coinvolti (imprese, associazioni, università e centri di trasferimento tecnologico) tale da poter stimolare la realizzazione di nuovi prodotti nel campo domotico. Prodotti che potranno essere valorizzati in realtà aziendali esistenti o in nuove imprese, così da favorire la diversificazione del nostro sistema produttivo e migliorare la competitivà del sistema economico locale”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.