L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 20 luglio 2019

Equitalia: "Valuteremo caso per caso"

Lettera, sulle scrivanie dei direttori generali, regionali e provinciali

 Equitalia, da parte dell'AmministratoreDelegato Benedetto Mineo, con la quale chiede più "dialogo con i cittadini" e di “valutare caso per caso, persona per persona”.

L’idea “prendo spunto da un episodio di cronaca. Quello di un piccolo imprenditore pugliese che ha inviato alla Gazzetta del Mezzogiorno il proprio proposito di suicidarsi perché sommerso dai debiti, in particolare quelli verso lo Stato, che Equitalia è tenuta a riscuotere. La lettera è stata pubblicata sabato 13 aprile e la nostra reazione non ha tenuto conto del weekend. Abbiamo chiamato il giornale, siamo risaliti all'indirizzo, un nostro funzionario si è messo subito in viaggio e ha raggiunto in casa l'autore della missiva. La cosa che più ci interessava, in quel momento, era stare vicino a quell'uomo affinché non si sentisse abbandonato dalle Istituzioni”.

"L'episodio – continua la lettera - non costituisce, purtroppo, un caso isolato". Però, la “rapidità di risposta e attenzione al contribuente hanno fatto la differenza nel caso dell'imprenditore pugliese. E questo dimostra che, come sempre, il migliore sinonimo di servizio è proprio la relazione con le persone. Siamo consapevoli che l'arrivo di una richiesta all'agente della riscossione, in un momento come quello che stiamo vivendo, possa infrangere equilibri già instabili e faccia emergere un sentimento di resa, poi di vergogna, che si traduce nell'incapacità stessa di chiedere aiuto. Di fronte a queste situazioni non possiamo permetterci di commettere errori, o di avere un comportamento non adeguatamente orientato alla sensibilità che queste circostanze richiedono.

Il dialogo con i cittadini, soprattutto con le fasce più deboli, deve continuare ed essere rafforzato, per far sì che, sempre nel rispetto delle norme che vincolano la nostra attività, sia possibile valutare caso per caso, persona per persona, provando a trovare una soluzione anche nelle situazioni più critiche. Quello che voglio dirvi è di proseguire con forza in questa direzione. Dobbiamo continuare. In silenzio e senza vantarcene, come è giusto che sia, perché è proprio dalla moltiplicazione di questo modo di essere che possiamo provare a far cambiare opinione su di noi".

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.