L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 21 novembre 2019

Anche le Marche a Francoforte per la protesta contro la Bce

MARCHE - Alcuni decine di militanti dei Centro Sociali delle Marche, tra cui molti maceratesi, sono oggi a Francoforte per "Blockupy" ed hanno bloccato l'accesso alla sede della Banca Centrale Europea

per protestare contro le misure di austerità imposte nella gestione della crisi del debito pubblico. La Coalizione italiana, ventotto centri sociali che hanno portato nella città tedesca oltre cinquecento attiviste e attivisti, ha contribuito alla riuscita del blocco della zona Sud. I manifestanti, ciascuno con le proprie differenze di provenienza e di affinità, hanno saputo dar vita - coalizzandosi - ad un percorso comune che non solo ha reso possibile il blocco reale della BCE, ma ha anche costruito una intera giornata di sciopero, imposto dal basso, nel cuore degli affari finanziari di tutta Europa. E' l'Europa dal basso, che coopera, che resiste e costruisce l'alternativa, per i diritti e la democrazia, i beni comuni e il reddito, contro l'Europa dell'austerità e della speculazione finanziaria.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.