L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 15 luglio 2019

Tecnologia, la PA delle Marche si rinnova

MARCHE - Ottimizzare la formazione, informazione, aggiornamento e assistenza del personale della Regione, dei Comuni, degli Enti dipendenti dalla Regione, del Servizio sanitario e delle società a partecipazione regionale

è l’obiettivo del Protocollo d’intesa tra la Regione Marche e la Gazzetta amministrativa della Repubblica Italiana, sottoscritto questa mattina dal presidente Gian Mario Spacca e il direttore Enrico Michetti. “La digitalizzazione e l’utilizzo di internet nella Pubblica amministrazione – dice Spacca – puntano alla realizzazione di servizi istituzionali telematici innovativi. L’obiettivo è rendere effettivi i principi di trasparenza, semplificazione, celerità ed efficienza dell’amministrazione pubblica, attraverso la disponibilità di servizi ad alta innovazione tecnologica per i Comuni, i cittadini e le imprese. Con questo protocollo, come specificato dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’innovazione, si promuovono la cultura della valutazione e si implementano i modelli di rilevazione delle performance degli apparati e dei dipendenti della pubblica amministrazione, anche attraverso la diffusione delle buone pratiche fra tutti i livelli amministrativi. Si coinvolgono, inoltre, Regioni, Province e Comuni nel processo di riorganizzazione e modernizzazione della Pa attraverso la creazione di strumenti di raccordo diretti e permanenti fra le istituzioni territoriali e il cittadino”.

“Al fine di assicurare i massimi livelli di qualità della Pubblica Amministrazione a vantaggio di cittadini ed imprese – spiega il Direttore della Gazzetta, Michetti - con tale Protocollo la Regione Marche, coerentemente con gli indirizzi del Governo e nell'ottica della spendig review, garantisce la capillare diffusione degli strumenti di innovazione tecnologica per la formazione, informazione, aggiornamento e assistenza di tutto il personale politico, tecnico, amministrativo e contabile degli Enti ricadenti nel territorio della Regione Marche. Al potenziamento delle reti di comunicazione ad alta capacità viene in questo modo affiancata una organica e concertata diffusione - attraverso la creazione di una mappatura di rete regionale - di servizi istituzionali inediti a supporto dell'attività delle P.A.”.

Il Protocollo, aggiunge Michetti, “consentirà, infatti, a tutte le P.A. della Regione (Comuni, Province, enti dipendenti regionali, Regione, ecc...) di conoscere, attraverso un accesso facilitato e riservato, i dati riguardanti le controversie amministrative pendenti innanzi al TAR e al Consiglio di Stato, categorizzate per materie anche ai fini del rilevamento in tempo reale del fabbisogno formativo di ciascun Ente; fruire di un aggiornamento costante delle novità legislative e giurisprudenziali, nazionali e regionali; approfondire trimestrale tematiche giuridico-tecnico-scientifiche; navigare in una apposita pagina web dedicata alla regione Marche che verrà attivata sul portale istituzionale www.gazzettaamministrativa.it; già dalla prossima settimana gli Enti verranno contattati dal Call Center della Gazzetta Amministrativa per informarli dell'iniziativa regionale ed acquisire gli indirizzi email per la fruizione gratuita dei servizi”.

La Gazzetta, sancisce il Protocollo, si impegna ad erogare i servizi alla Regione, ai Comuni, agli Enti dipendenti e alle società a partecipazione regionale, senza alcuna limitazione numerica di utenze e con la creazione di password personali e riservate per i servizi sottoposti a protezione dei dati personali e ad abilitare gli utenti che la Regione riterrà opportuno indicare mediante l’invio alla Gazzetta di elenchi di nominativi con i rispettivi indirizzi mail.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.