L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 20 luglio 2019

Agrinidi di qualità nelle Marche, nuova apertura a Gagliole

GAGLIOLE - Prosegue il potenziamento del servizio agrinido della Regione Marche con l’inaugurazione della nuova struttura agrinidale di Gagliole (Mc), “La fornace degli gnomi”, in via Fornaci 7.

Sabato 23 novembre, dalle 15 alle 17, sarà possibile visitare la struttura, appositamente predisposta per i bambini da 1 a 3 anni e, soprattutto per i genitori, valutare direttamente la speciale e qualificata opportunità educativa costituita dall’agrinido. L’Agrinido, infatti, rappresenta per i genitori una scelta importante per la maturazione psicologica e motoria dei propri figli, in un ambiente “vero”, ricco di stimoli, sano e naturale.

Il "Modello di Agrinido di Qualità" ha sperimentato una "pedagogia ecologica" del processo educativo, improntata a un dialogo ampio con la natura attraverso processi di osservazione, di indagine e conoscenza che i bambini autonomamente hanno la possibilità di mettere in campo. Nell’Agrinido si offrono ai bambini diversi percorsi di crescita ed apprendimento nella natura: dalle quotidiane attività educative e di gioco all’aria aperta, all’osservazione della vita vegetale e animale attraverso perlustrazioni sensoriali. Tutto ciò permette ai piccoli ospiti di sviluppare un rapporto bambino-animale equilibrato e consapevole, di plasmare una cultura alimentare realmente basata sulla conoscenza e sull’osservazione di ciò che si mangia e in grado di favorire comportamenti nutrizionali corretti.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.