L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 14 ottobre 2019

Cantine aperte: Coldiretti Marche, acquisti diretti da 900 produttori

Gli acquisti dai novecento produttori di vino marchigiano che oggi vendono direttamente ai consumatori hanno superato i 50 milioni di euro. Ad affermarlo è la Coldiretti Marche in occasione della presentazione dell'edizione 2011 di Cantine Aperte . Un appuntamento ormai tradizionale che consente ai cittadini di visitare le aziende vitivinicole marchigiane e di fare i propri acquisti in campagna, secondo un trend in costante ascesa. Comperare direttamente in cantina, ricorda Coldiretti Marche, significa combattere la bolla speculativa sui prezzi ed è una opportunità per i consumatori che possono così risparmiare e garantirsi acquisti sicuri e di qualità, ma anche una occasione per le imprese agricole che possono vendere senza intermediazioni e far conoscere direttamente le caratteristiche e il lavoro necessario per realizzare una specialità territoriale unica ed inimitabile. Il vino, sottolinea la Coldiretti, è oggi il prodotto più commercializzato dalle aziende agricole impegnate nella vendita diretta e supera abbondantemente ortofrutta, olio, carni e derivati e formaggi che seguono a distanza. Un tassello importante del progetto per una filiera agricola tutta italiana che, cln coinvolgimento dei mercati di Campagna Amica, Consorzi Agrari, cooperative, agriturismi e imprese, punta a far arrivare sul mercato prodotti al cento per cento italiani direttamente dagli imprenditori agricoli.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.