L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 19 luglio 2019

Regionali, il Pd sceglie Comi ma lui ribadisce 'Non mi candido'

francesco comiMARCHE - Si sono concluse le consultazioni avviate dal Partito Democratico delle Marche per la designazione della proposta di candidato alla Presidenza della Regione.

Ad emergere, è stato un gradimento "lievemente superiore" per il segretario del Pd Francesco Comi il quale, però, preferisce fare "il segretario regionale a tempo pieno".

In questi tre giorni sono stati ascoltati, nella sede di Ancona in piazza Stamira, alla presenza del Segretario e di due membri della Segreteria, i membri della Direzione, i Segretari provinciali, i Parlamentari, i Consiglieri regionali, i Presidenti delle Province, la rappresentanza dell’Anci e quella dei Giovani Democratici. Tre giorni densi di valutazioni politiche che hanno permesso a ciascuno di esprimere le proprie opinioni per delineare il profilo ideale di chi dovrà governare la Regione. Tutti hanno apprezzato lo strumento della consultazione e nessuno ha optato per il voto segreto.

Sin dall’inizio delle consultazioni si è profilata una pressoché unanime condivisione del modello ticket Presidente-Vicepresidente per garantire unità, qualità, esperienza e cambiamento insieme. Quasi tutti hanno formulato una proposta di ticket Presidente-Vicepresidente, pochi il nome del solo Presidente. Molti hanno formulato due proposte di ticket come entrambe valide (es. Fabbri-Comi e Comi-Ceriscioli).

In tutte le proposte di ticket avanzate è comparso il nome del Segretario Francesco Comi, che, come candidato Presidente, ha avuto un gradimento leggermente superiore a quello della Senatrice Camilla Fabbri, che pure ha ottenuto un ampio consenso. Marginali le altre proposte.

Ma il Segretario Francesco Comi, pur esprimendo il ringraziamento e la riconoscenza per la fiducia ricevuta, ha tuttavia maturato la scelta di tener fede all’impegno preso in occasione del Congresso Regionale che lo ha eletto Segretario del Partito Democratico delle Marche: di svolgere, cioè, tale incarico in via prioritaria e fino in fondo, tanto più in un momento politicamente così delicato come quello di una campagna elettorale.

Francesco Comi ha, dunque, informato i dirigenti del Partito nazionale di preferire svolgere la funzione di Segretario regionale a tempo pieno e, pertanto, di non essere disponibile alla candidatura a Presidente della Regione Marche. Per domani pomeriggio è stata convocata la Segreteria regionale e in quella sede verranno ufficializzati i risultati della consultazione. Alla Segreteria parteciperà l’On. Lorenzo Guerini, Vicesegretario nazionale del Partito Democratico.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.