L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 18 ottobre 2019

Regione. Spese enti locali: la commissione bilancio chiede modifiche patto stabilita'

Patto di Stabilità. Se ne è discusso in Commissione Bilancio con l’Assessore regionale Pietro Marcolini. Durante l’incontro, voluto dal Presidente, Dino Latini, si è affrontato il tema delle possibili deroghe, verticali e orizzontali, del Patto. Un tema che tocca oltre settanta Comuni della regione che si trovano in condizioni drammatiche essendo impossibilitati alla spesa nonostante le buone condizioni di cassa. “E’ molto giusta – ha detto Latini – l’idea veicolata dall’Assessore che, dopo aver fatto un’ampia sintesi delle manovre economiche necessarie, ha evidenziato l’imposizione dei relativi tagli, attraverso eventuali criteri d’impostazione orizzontale e/o verticale del Patto di stabilità per andare incontro, nei limiti delle pochissime possibilità che la Regione può avere, agli Enti locali che sono allo stremo delle loro possibilità.” Un contenuto questo che il Presidente Latini ha definito: “ importante perché capace di mettere ai primi posti dell’agenda regionale, la questione del Patto di stabilità.” Ancora più importante che la Regione Marche sia presente su un tema di questa rilevanza per segnalare quanto tiene al supporto della sua comunità, attraverso i Comuni e le Province. I lavori della Commissione si sono conclusi con un obiettivo di grande interesse: in fase di Assestamento di Bilancio si discuterà dei criteri generali d’impostazione delle modifiche del Patto. Segnale importante per Enti locali e cittadini.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.