L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 15 luglio 2019

Festa della Repubblica, appuntamenti in Regione. Il messaggio di Spacca e Solazzi

Sarà a Roma, il presidente della Regione Gian Mario Spacca, alla Rivista militare ai Fori Imperiali in occasione del 65 anniversario della proclamazione della Repubblica e del 150 dell'Unità d'Italia. "La Festa della Repubblica - sottolinea Spacca - è l'occasione per riflettere sulla coesione della nostra comunita` e le sue prospettive di crescita. Il referendum del 2 giugno del 1946 ha dato il via ad un profondo cambiamento sociale e i valori della pace, della democrazia, della liberta` e del lavoro sanciti allora dalla Carta costituzionale, hanno rappresentato la base ideale per ricostruire l'identita`, la convivenza civile e lo sviluppo economico dell'Italia. Oggi quello spirito di intraprendente rinnovamento deve continuare ad animarci e darci fiducia per rilanciare il nostro Paese. Un Paese che sembra smarrito: per ricostruire nuove prospettive di fiducia per il futuro, la risposta sta nella responsabilita`, creativita`, disponibilita` a mettersi in gioco, rifuggendo da facili scorciatoie e rendite di posizione. Recuperare, in sintesi, quello spirito che animo` la rinascita del dopoguerra e la crescita dell'Italia repubblicana. In questa prospettiva la comunita` marchigiana, con il suo alto senso di responsabilita`, la laboriosita` e lo spirito di sacrificio, puo` rappresentare oggi un modello virtuoso, sempre ispirato ai valori della Costituzione repubblicana'.

 

“La celebrazione della Festa della Repubblica rappresenta il modo migliore per ricordare a noi tutti, che la scelta fatta sessantacinque anni orsono dagli italiani deve trovare una azione di continuità in quello che facciamo oggi nel nostro lavoro, nel rapporto con la società che ci circonda, nel rapporto con le istituzioni”. Vittoriano Solazzi, Presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche apre così il suo messaggio rivolto a tutti i marchigiani in occasione della ricorrenza della proclamazione della Repubblica. Il 2 giugno del 1946 gli italiani scelsero la Repubblica come forma di governo da dare al Paese. Da allora è iniziato un cammino che ha sempre affermato l’importanza dei valori legati a quella scelta referendaria e alla Costituzione. Valori che sono i custodi della nostra libertà e della nostra democrazia. Un appello sentito è rivolto dal Presidente Solazzi ai giovani che invita a difendere e amare la Costituzione repubblicana che va salvaguardata nella sua integrità. “Dovete sentirla vostra – ha detto il Presidente – perché essa rappresenta il programma del nostro vivere civile e democratico. In questa Costituzione c’è dentro tutta la nostra storia, tutto il nostro passato, ma anche il nostro e vostro futuro.” “A chi – prosegue nella nota il Presidente – è chiamato a rappresentare i cittadini nelle istituzioni, spetta, soprattutto in questa ricorrenza, il compito di interpretare e risolvere quelle che sono le reali necessità della comunità. In un momento particolarmente difficile come l’attuale il pensiero va soprattutto alle persone che sono in difficoltà, che non hanno il lavoro o lo hanno perso, ai giovani per i quali occorre impegnarsi ancora di più per dare risposte sempre più efficaci e concrete per il loro avvenire.” Solo così saremo certi di aver celebrato degnamente la festa della Repubblica Italiana ritualizzandone i valori costitutivi.

Tante le iniziative organizzate nei vari comuni marchigiani.

LORETO – Sarà un 2 giugno intenso e ricco di iniziative quello che ci si appresta a vivere nella città mariana. Alle ore 8:00, in Piazza della Madonna, inizieranno ad arrivare i partecipanti al 5° Motopellegrinaggio nazionale alla Santa Casa organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana – Comitato Regionale Marche con il patrocinio del Comune di Loreto. Il programma della manifestazione prevede, dopo la consegna di una medaglia ricordo offerta dall’Amministrazione Comunale e di altri premi, la celebrazione della S.Messa, alle ore 11:00, ufficiata dall’Arcivescovo di Loreto Mons. Giovanni Tonucci, la preghiera del motociclista, la benedizione dei moto pellegrini e dei motocicli e la consegna del Trofeo dell’Industria ai moto concessionari della Regione Marche che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento. La manifestazione si concluderà alle ore 12.15 con il tradizionale “Robo al Cielo”(l’accensione simultanea dei motori per 15 secondi). Alle ore 10:30 inizierà invece la cerimonia organizzata dall’Amministrazione Comunale per celebrare il 65° Anniversario della nascita della Repubblica Costituzionale. Le autorità, dopo essersi ritrovate presso il Parco della Rimembranza, sfileranno lungo Corso Boccalini deponendo delle corone di alloro in Piazza Garibaldi. Durante la manifestazione verrà distribuita una copia della Costituzione ai diciottenni loretani. La cerimonia sarà allietata dalla musica della Banda Musicale Città di Loreto. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15:30, presso il Teatro Comunale, l’Istituto Salesiano Madonna di Loreto organizza un musical in occasione della Festa della Famiglia Salesiana. Lo spettacolo, intitolato “IO CI STO!!!” e incentrato sulla vita del Beato Michele Rua, primo successore di Don Bosco, sarà presentato dai ragazzi dell’oratorio Centro Giovanile Salesiano di Vasto. Alla manifestazione, aperta a tutta la cittadinanza, parteciperanno i salesiani dell’Umbria dell’Abruzzo e delle Marche. Alle ore 17:30, invece, presso la Sala Consiliare si svolgerà il primo Consiglio Comunale, convocato dopo le elezioni amministrative comunali del 15 e 16 maggio. Un consiglio importante durante il quale saranno trattati i seguenti punti all’ordine del giorno: 1 - Esame delle condizioni di eleggibilità e di compatibilità degli eletti alla carica di consigliere comunale e alla carica di sindaco. 2 - Giuramento del sindaco 3 - Comunicazione nomina componenti Giunta Municipale 4 - Nomina della Commissione Elettorale comunale 5 - Costituzione dei Gruppi Consiliari e designazione dei rispettivi capigruppo 6 - Elezione del Presidente del Consiglio Comunale Sempre nel pomeriggio, giungeranno a Loreto i partecipanti del pellegrinaggio organizzato dall’Associazione Fede e Luce e che si concluderà domenica 5 giugno.

PROVINCIA ASCOLI PICENO: Il Presidente della Provincia Piero Celani e il Presidente del Consiglio Provinciale Armando Falcioni consegneranno una copia della Costituzione a tutti i ragazzi del Piceno che, nel corso del 2011, raggiungono la maggiore età. La cerimonia si terrà, alle ore 10, nell’aula consiliare di Palazzo San Filippo. Un’iniziativa simbolica già proposta dall’Amministrazione Provinciale lo scorso anno e molto apprezzata dai giovani che, anche attraverso questa modalità, posso accrescere la consapevolezza dei propri diritti e del proprio ruolo di cittadini Italiani ed Europei. Le celebrazioni per il 65° anniversario della Repubblica proseguiranno alle ore 11, a Piazza Roma, con la cerimonia dell’Alzabandiera alla presenza delle autorità rivivili, militari e religiose e con la deposizione della Corona ai caduti che vedrà la partecipazione della Fanfara dei Bersaglieri. Quindi, alle 11.30, a Palazzo Filippo, ci sarà il saluto del Prefetto di Ascoli Piceno Pasquale Minunni e la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica. La Consegna delle onorificenze, degli attestati di Pubblica Benemerenza e Merito civile e delle medaglie d’oro concluderà le solennità del 2 giugno

SAN BENEDETTO: Dal 1° al 5 giugno San Benedetto del Tronto sarà la capitale del buon vivere all’insegna della cucina dei più prelibati prodotti ittici: sta infatti per avere inizio “Esperienze di Mare”, evento che fa parte del “Circuito Cucina Marinaro Adriatica” all’interno del “Circuito delle Cucine Tipiche Locali”, progetto interprovinciale delle Province di Ascoli Piceno e Fermo sostenuto dall’Associazione “Chi Mangia la Foglia”. L’iniziativa, che coinvolgerà stabilimenti balneari, ristoranti e alberghi, è coordinata dal Servizio Turismo del Comune di San Benedetto del Tronto in collaborazione con la locale Associazione Albergatori “Riviera delle Palme” che renderà disponibile a chi volesse fermarsi nella città pacchetti turistici di mezza pensione, oltre a curare le prenotazioni delle gite in barca e dei corsi di cucina previsti dalla manifestazione. “Esperienze di Mare” si aprirà con la “Notte Azzurra”: tra il 1°e il 2 giugno, dalle 22 fino all’alba, presso la banchina portuale Malfizia, dopo la presentazione dei percorsi enogastronomici, sono previsti diversi momenti di intrattenimento in attesa di poter gustare, a partire dalle ore 3,“bomboloni” caldi gratuiti. Da non perdere l’uscita gratuita in mare all’alba per vedere i delfini, offerta dall’Associazione Albergatori “Riviera delle Palme” e da sponsor della manifestazione.

SEMPRE A SAN BENEDETTO prosegue il lavoro di sensibilizzazione sull’uso della bicicletta come mezzo di mobilità dolce lungo il territorio adriatico sviluppato dal progetto +Bici – SUV”, promosso dal Comune di San Benedetto del Tronto insieme ai comuni partner di Giulianova e Pineto e cofinanziato dall'Unione Europea nell'ambito della rete "Civitas Catalist" di cui fa parte. Per giovedì 2 giugno è in programma la “Biciclettata Adriatica” che partirà da San Benedetto (rotonda Giorgini) alle 8,30 per giungere attorno alle 13 a Pineto dove i partecipanti si congiungeranno con altri amanti delle due ruote provenienti da sud, partiti sempre in mattinata da Francavilla al Mare. Chi è interessato potrà anche partecipare ad una visita guidata alla antica torre di Cerrano in programma alle 15. L’invito a partecipare è rivolto a tutti ed è possibile unirsi alla comitiva in uno dei punti tappa previsti (la prima è alle 9 alla rotonda di Porto d’Ascoli): il rientro da Pineto verrà organizzato tramite treno e/o autobus. Per informazioni si possono contattare i numeri 339/2933536 o 389/9518540.

ANCONA: mostra di Silvia Fiorentino all’Aula del Mare di Ancona (al molo Santa Maria del porto). La mostra dell’artista milanese, dal titolo “Geografie sentimentali - macchine della melanconia” sarà aperta al pubblico dal primo all’11 giugno, dal martedì a sabato dalle 17 alle 20.

MACERATA: Si profila all’insegna dei 150 anni dell’Unità d’Italia la festa della Repubblica del prossimo 2 giugno, giornata in cui si festeggerà il 65esimo anniversario della nascita della Repubblica italiana. Giovedì, infatti, ricorre l’anniversario del referendum istituzionale, a suffragio universale, che tra il 2 e il 3 giugno 1946 decise di modificare radicalmente la storia dell’Italia, abbandonando la monarchia e scegliendo la democrazia: 12.718.641 voti furono per la Repubblica, 10.718.502 per la monarchia. Nel programma delle manifestazioni promosso per la ricorrenza, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Istituto storico della resistenza e dell’Età contemporanea Mario Morbiducci e l’Anpi, ha organizzato per il primo giugno, alle ore 17, nella sala consiliare del Municipio, la conferenza La Repubblica e i valori costituzionali nel 150° dell’Unità di Italia che sarà tenuta dal Magnifico Rettore dell’Università di Macerata, Luigi Lacchè. Per la giornata del 2 giugno invece, alle ore 11, nella biblioteca Mozzi Borgetti si svolgerà il Premio Internazionale per l’Europa che (r)esiste. Ti scrivo per l’ultima volta: lettere dalla resistenza cui hanno partecipato gli studenti delle scuole superiori. Il tema da sviluppare, attraverso una poesia, un brano narrativo o un cortometraggio, era il contenuto delle lettere dei condannati a morte delle Resistenza europea. Dopo il saluto delle autorità seguirà la proiezione del cortometraggio Lettere dei condannati a morte della resistenza del regista Fausto Fornari su sceneggiatura di Cesare Zavattini, Pietro Malvezzi e Giovanni Pirelli e l’intervento di Sergio Labate dell’Università di Macerata. A concludere la premiazione dei vincitori da parte del partigiano Primo Boarelli. Sempre il 2 giugno, alle 21, al teatro Lauro Rossi, tradizionale concerto dell’Associazione Musicale “Salvadei - Città di Macerata. Per una precisa scelta artistica, la Banda Salvadei ha scelto di programmare un concerto che coniuga il ruolo fondamentale della musica di Verdi nel processo di unificazione dell’Italia con la proposta di alcuni significativi brani tratti dal repertorio di autori italiani. La parte più specificamente lirica sarà affidata ad interpreti del panorama operistico internazionale come il soprano Simge Buyukedes, il tenore Sang-Jun Lee ed il pianista Simone Di Crescenzo. La seconda parte del concerto vedrà, invece, protagonista il Salvadei Brassche eseguirà brani di Verdi, Mascagni, Morricone, Rota, Piovani e Conte. Il 4 giugno invece Macerata sarà protagonista della Festa della Repubblica itinerante, un evento celebrativo che negli anni precedenti ha avuto luogo a San Severino Marche, Tolentino e Corridonia. La manifestazione avrà inizio alle 16.30, in piazza Annessione, con il ritrovo di tutte le autorità e i sindaci dei 57 Comuni della provincia di Macerata con i relativi gonfaloni, che sfileranno in corteo fino a raggiungere, alle ore 17, piazza della Libertà. Qui, dopo l’esecuzione dell’inno nazionale da parte della Banda Salvadei - Città di Macerata, e il saluto del sindaco Romano Carancini, del presidente della Provincia e del Prefetto, Vittorio Piscitelli, è previsto l’intervento di Mauro Canali dell’Università di Camerino. Subito dopo, molto attesa, la relazione dell’ospite d’onore, il presidente emerito della Corte costituzionale, Pier Alberto Capotosti sul tema I valori della Costituzione come valori di popolo. La manifestazione proseguirà con la consegna della Costituzione italiana ai neo diciottenni e la proiezione di un video, a cura del docente Stefano Lucinato, realizzato dall’Accademia di Belle Arti. Infine, per tutti gli ospiti vista alla mostra L’Italia s’è desta, curata da Fabio Santilli, allestita nei Musei civici di palazzo Buonaccorsi.

MONTELUPONE. Sarà una giornata ricca di appuntamenti, quella del 2 giugno 2011 a Montelupone. Diversi, infatti, i momenti che richiameranno la Festa della Repubblica, a cominciare dalla mattinata, quando presso la Sala consiliare del Palazzo Comunale si terrà come ogni anno un appuntamento ormai irrinunciabile: a tutti i neo diciottenni monteluponesi verrà consegnata una copia della Costituzione italiana, a testimoniare il valore fondante di un testo i cui principi sono alla base della nostra nazione. Alla presenza del sindaco Giuseppe Ripani e dell’Amministrazione comunale, i giovani riceveranno un riconoscimento ufficiale della loro maggiore età e avranno modo di sentire la vicinanza delle istituzioni nel loro percorso di crescita civile, avendo come punto di riferimento la Carta Costituzionale che è alla base stessa della democrazia. In serata, invece, il Borgo ospiterà un importante appuntamento culturale, lo Sferisterio Opera Festival in Tour: nel suggestivo scenario di Fonte Bagno, alle ore 21 si terrà un concerto lirico-sinfonico con le soprano Alessandra Capici e Giacinta Nicotra e il basso William Corrò, accompagnati al pianoforte da Cesarina Compagnoni. Nel corso della serata, incentrata sul tema patriottico, saranno eseguiti brani dedicati all’unità d’Italia: il programma darà particolare spazio agli inni risorgimentali e ad un ampio repertorio verdiano, nella speciale doppia ricorrenza della Festa della Repubblica e del 150° dell’unità d’Italia.

SENIGALLIA: Giovedì 2 giugno anche Senigallia celebrerà la Festa della Repubblica, una ricorrenza che assume ancor maggiore rilevanza nell’anno in cui si festeggia anche il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Nelle cartoline e nei manifesti celebrativi diffusi in questi giorni in città l’immagine della bandiera italiana è stata accompagnata da un recente monito del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano: “Ci accomuni un forte senso delle responsabilità cui fare fronte, perché l’Italia consolidi la sua unità, si rinnovi, divenga più moderna e più giusta e si dimostri capace di dare il suo contributo alla causa della pace e della giustizia nel mondo. PESARO: In occasione della Festa della Repubblica il 2 Giugno e della Mezzanotte bianca dei bambini in programma sabato e domenica 4 e 5 giugno, saranno aperti i negozi della zona centro-mare. Questo quanto stabilito dall’ordinanza firmata dal sindaco Luca Ceriscioli. Per maggiori informazioni sull’apertura degli esercizi commerciali è possibile consultare l’ordinanza contenente gli orari delle attività economiche 2011 nel sito www.comune.pesaro.pu.it, alla voce “Commercio e Impresa”.

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 st1\:*{behavior:url(#ieooui) } /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

CESANO: Saranno in vigore da domani, giovedì 2 giugno, alcune modifiche alla circolazione viaria a Cesano, in occasione della 52a “Sagra del pesce” organizzata dall’Associazione “La Marina Pro Cesano”.Considerato il prevedibile afflusso di partecipanti, è stato istituito un divieto di transito per tutti i veicoli – fatta eccezione per i residenti, gli addetti al carico e scarico, i veicoli degli organizzatori e di quanti operano nell’ambito della manifestazione, e dei mezzi di polizia e di soccorso – sulla Prima Strada di Cesano, dall’intersezione con la Sesta Strada a quella con la Terza Strada, nonché sulla via Terza Strada di Cesano, tratto perpendicolare tra via Prima Strada e via Terza Strada. I provvedimenti saranno in vigore dalle ore 16 alle 24 delle prossime tre giornate (2, 3 e 4 giugno) e dalle ore 11 alle 24 di domenica 5 giugno. In questi stessi periodi, per ovviare alle limitazioni introdotte, sarà abrogato il senso unico di circolazione e consentito dunque il doppio senso di marcia sul tratto di via Terza Strada compreso tra la via Prima Strada e il civico n° 36, istituendo al contempo su tale segmento un divieto di sosta con rimozione. Per tutte e quattro le giornate sarà inoltre in vigore un divieto di sosta permanente, con rimozione coatta dei veicoli in difetto, escluso residenti e veicoli degli organizzatori e addetti alla sagra, nel tratto della via Prima Strada interessato dalla manifestazione. I provvedimenti sono contenuti in un’apposita ordinanza, la n° 242 del 2011, firmata dal Dirigente della Polizia Municipale e dalla responsabile del relativo procedimento amministrativo.

SANT’ELPIDIO A MARE: A Sant’Elpidio a Mare il programma delle celebrazioni prevede: il ritrovo alle ore 10.30 in Piazza Gramsci. A seguire partirà un corteo cui parteciperanno rappresentanti istituzionali, associazioni, scuole cittadine, il Corpo Bandistico di Sant’Elpidio a Mare fino ad arrivare a Piazzale Marconi dove è posto il monumento ai caduti di tutte le guerre davanti al quale verrà deposta una corona d’alloro e ci sarà l’intervento del vice sindaco Sibilla Zoppo Martellini, del Consiglio Comunale dei ragazzi e l’esibizione di una rappresentanza degli sbandieratori e tamburini della Contesa del Secchio (il cui Gruppo Storico è stato chiamato, in questi giorni a rappresentare l’Italia, unico fra le rievocazioni storiche, a Strasburgo alla Festa della Repubblica Italiana insieme alla Provincia di Fermo). “Con questa cerimonia vogliamo rendere solenne una festa cara a tutti gli italiani, festa che ancora oggi, a distanza di 65 anni, trasmette i più alti valori di democrazia e di attaccamento alle nostre radici culturali e sociali e che in quest’anno dedicato al 150° anniversario della proclamazione dell’Unità d’Italia assume un significato ancor più importante” – ha commentato il sindaco Alessandro Mezzanotte – e siamo anche orgogliosi che la nostra città, attraverso la Contesa del Secchio, sia rappresentata a Strasburgo al Consiglio d’Europa, unica realtà italiana chiamata a onorare la nostra Festa della Repubblica”.

CIVITANOVA: Festeggiamenti per il Due Giugno con la consegna della Bandiera Blu 2011 presso lo stabilimento La Contessa sul Lungomare Nord. Seguirà degustazione di prodotti tipici

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.