L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 12 novembre 2019

Porti marchigiani. La Regione stanzia oltre 2 ML di euro. Assessore Viventi: Piu' fruibilita' per gli scali

La Regione Marche ha assegnato 2 milione e 177 mila euro ai cinque porti di rilievo regionale: Fano, Senigallia, Numana, Civitanova Marche, Porto San Giorgio.I fondi sono destinati a garantire l'operativita` degli scali, attraverso la manutenzione delle opere portuali e l'escavazione dei fondali. Le risorse sono relative all'annualita` 2011 e provengono dal bilancio regionale La ripartizione assegna a Fano 776 mila euro, a Senigallia 514 mila euro, a Numana 236 mila euro, a Civitanova Marche 605 mila euro, a Porto San Giorgio 46 mila euro. 'La Regione intende favorire la fruibilita` degli scali di competenza regionale e agevolare la realizzazione degli interventi da parte dei Comuni ' sottolinea l'assessore ai Porti, Luigi Viventi ' I numerosi problemi di gestione di questi impianti trovano una Regione attenta alle istanze locali per consentire a tali infrastrutture di rispondere al meglio alle esigenze delle comunita` e renderle pienamente integrate con le attivita` economiche che vi ruotano attorno'. Le risorse regionali finanzieranno, sulla base delle diverse esigenze segnalate dai Comune, a seconda dei problemi localmente esistenti, gli interventi di manutenzione classificati come 'obbligatori': impianti di illuminazione, pulizia delle aree, recupero della funzionalita` delle opere portuali, escavazione di fondali con recupero del materiale o smaltimento.

 

 

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.