L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 17 luglio 2019

Elezioni regionali, affluenza giù Uno su due non ha votato

MARCHE -  Si sono concluse le prime operazioni relative all’affluenza definitiva nei 1583 seggi  delle Marche, per eleggere i 30 componenti dell’Assemblea legislativa e il Presidente della giunta regionale della decima legislatura (2015-2020).

Alle 23, orario di chiusura dei seggi elettorali, nelle cinque circoscrizioni marchigiane, il dato registrato si è attestato su una percentuale del 49,78% corrispondente a645.343 persone di cui 328.152 maschi e 317.191 femmine su  un totale di 1.297,459 aventi diritto al voto .

Nella circoscrizione di Ancona ha votato il 51,55% dei 394.655 aventi diritto al voto;

In quella di Ascoli Piceno il 47,34% di 180.602 aventi diritto al voto;

a Fermo  manca ancora il dato di un solo Comune ma la percentuale su 147.267 aventi diritto al voto è del 51,35;

a Macerata ha votato  il   47,17%  su  278.849 aventi diritto al voto;

A Pesaro - Urbino il 50,58% su 296.086 aventi diritto al voto

Il Comune marchigiano dove si è registrato il maggior numero di votanti è Isola del Piano ( PU) dove ha votato l’84,34% degli aventi diritto al voto, mentre la percentuale minore di votanti è stata registrata ad  Acquasanta Terme (AP) con il 31,72%.

Rispetto al dato nazionale le Marche, si attestano al terzultimo posto per numero di votanti davanti alla Toscana e alla Puglia, tra le setteRegioni italiane dove si votava per il rinnovo dei Consigli regionali. Anche se non è comparabile il dato rispetto a cinque anni fa – si votava infatti la domenica e il lunedì – nel 2010 la percentuale di affluenza alle urne fu del 62,80%. 

Lo scrutinio è iniziato subito dopo la chiusura dei seggi  e l’ufficio elettorale della Regione è da adesso costantemente impegnato nella raccolta dei dati. C’è da segnalare che il sistema informatico regionale ha funzionato perfettamente per il collegamento con i 237 Comuni marchigiani. Solo un comune del fermano ha avuto problemi in un seggio elettorale. Per la prima volta è stato evitato il flusso cartaceo e le comunicazioni sono pervenute tutte attraverso il sistema di autenticazione “ Cohesion”. Nessun fax quindi, strumento alternativo di comunicazione in caso di problemi di connessione o di altro tipo, da parte dei Comuni: tutti hanno utilizzato il programma web senza riscontrare problemi. 

ORE 19 Alle 19 il 34,18% degli aventi diritto ha votato, nelle Marche, per eleggere i 31 componenti (30 consiglieri e il presidente della Giunta) che formeranno l’Assemblea legislativa della decima legislatura (2015-2020). Alle Regionali del 2010, alla stessa ora aveva votato il 32,4% degli elettori. Va considerato che, cinque anni fa, la tornata elettorale si svolgeva in due giornate (domenica e lunedì), mentre quella del 2015 si concluderà, oggi, alle ore 23.00 e lo scrutinio delle schede inizierà subito dopo. Le rilevazioni sono curate dall’Ufficio elettorale della Regione. Complessivamente si sono già recati ai seggi 443.603 marchigiani, a fronte dei 417.648 di cinque anni fa. Nella circoscrizione di Ancona ha votato il 35,67 %, rispetto al 32,54% del 2010. In quella di Ascoli Piceno 30,83% contro il 31,24% delle precedenti regionali. Nella circoscrizione di Fermo ha votato il 34,79%, a fronte del 30,69% del 2010. In quella di Macerata ha espresso il voto il 32,08% degli elettori (sono stati il 32,54% nel 2010). La circoscrizione di Pesaro e Urbino registra un’affluenza del 35,93%, rispetto all’ 33,63% delle precedenti regionali. Queste le affluenze nel capoluogo regionale e in quelli provinciali: Ancona 34,87 % - Ascoli Piceno 30,61 % - Fermo 45,42% - Macerata 42,25 % - Pesaro 35,76%.

ORE 12  Il 13,4% degli aventi diritto ha già votato, nelle Marche, per eleggere i 31 componenti (30 consiglieri e il presidente della Giunta) che formeranno l’Assemblea legislativa della decima legislatura (2015-2020). Il dato si riferisce alle rilevazioni effettuate alle ore 12.00 odierne. Alle Regionali del 2010, alla stessa ora aveva votato l’8,11% degli elettori. Va però considerato che, cinque anni fa, la tornata elettorale si svolgeva in due giornate (domenica e lunedì), mentre quella del 2015 si concluderà, oggi, alle ore 23.00 e lo scrutinio delle schede inizierà subito dopo. Le rilevazioni sono curate dall’Ufficio elettorale della Regione. Complessivamente si sono già recati ai seggi 169.238 marchigiani, a fronte dei 104.659 di cinque anni fa. Nella circoscrizione di Ancona ha votato il 13,92%, rispetto al l’8,48% del 2010. In quella di Ascoli Piceno l’11,9% contro il 7,26% delle precedenti regionali. Nella circoscrizione di Fermo ha votato il 12,46%, a fronte del 6,93% del 2010. In quella di Macerata ha espresso il voto il 12,12% degli elettori (sono stati l’8,27% nel 2010). La circoscrizione di Pesaro e Urbino segnala un’affluenza del 14,22%, rispetto all’8,58% delle precedenti regionali. Queste le affluenze nel capoluogo regionale e in quelli provinciali: Ancona 14,45% - Ascoli Piceno 11,1% - Fermo 17,13% - Macerata 17,12% - Pesaro 15,0%.

Marche votano 1.297.459 elettori (627.386 uomini e 670.073 donne). Nei 239 Comuni marchigiani sono stati allestiti 1.583 seggi.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.