L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 21 ottobre 2019

Dall'affitto al condominio Presentato in Regione il vademecum

MARCHE - “La Regione Marche è molto attenta alla problematica della casa, bene principale su cui si fondano le certezze delle famiglie”.

E' quanto dichiarato dall’assessora per la Tutela dei consumatori, Manuela Bora, in occasione della presentazione, questa mattina, della guida “La casa: locazione e condominio”, realizzata dall’Adoc Marche nell’ambito del Programma Generale degli interventi mirati alla tutela del consumatore messi in campo dalla Regione Marche con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Per Manuela Bora, appena nominata presidente del Cruc (Comitato Regionale degli Utenti e dei Consumatori), la delega alla Tutela dei consumatori è “tra le più importanti perché coinvolge tutta la società civile. Soprattutto in questa fase di crisi economica che ha prodotto fortissime ripercussioni nel settore casa con effetti particolarmente gravi, oltre che da un punto di vista occupazionale, anche e soprattutto di quello sociale, determinando un ampliamento della fascia di popolazione colpita dalla difficoltà di continuare a sostenere le spese di un alloggio in locazione a canone di mercato, con la diretta conseguenza di un aumento dei provvedimenti di sfratto. Le ridotte capacità di spesa delle stesse famiglie hanno poi contribuito ad inasprire i rapporti tra condòmini, già profondamente mutati negli ultimi tempi a causa di un cambiamento delle abitudini di vita, insieme ad un mutamento delle relazioni sociali. E penso anche ai giovani e alla loro necessità di risolvere il problema casa che significa emancipazione.

Situazioni che rendono tanto più urgente una conoscenza delle norme più accurata.” “La guida - ha affermato Marina Marozzi, presidente l’Adoc Marche - è un utile strumento di consultazione e di conoscenza per i consumatori, che per questo vuole essere anche il necessario completamento di un’attività più complessa che vede l’Adoc Marche impegnata sul territorio con l’attività dello sportello che, già dall’avvio della fase operativa del progetto nel febbraio scorso, ad oggi, ha consentito di dare risposte e fornire chiarimenti a centinaia di cittadini che hanno espresso tali necessità”.

Gli operatori, in particolare, hanno contribuito a rendere maggiormente comprensibili e chiare le normative, favorendo la riduzione delle liti e operando nell’ottica della risoluzione delle stesse. Numerose, infatti, sono state le richieste su questioni condominiali, legate alle ripartizione delle spese, anche in caso di ristrutturazioni, e a questioni inerenti i regolamenti che i residenti sono tenuti a rispettare. L’assistenza ha riguardato anche l’edilizia residenziale pubblica, innanzitutto attraverso l’aiuto alle famiglie nella comprensione delle normative e nella compilazione delle varie domande per l’accesso all’affitto di un casa popolare, al contributo per il pagamento dell’affitto, le spiegazioni per eventuali lavori di manutenzione. Per quanto riguarda l’edilizia residenziale privata, lo sportello fornisce informazioni e assistenza nelle situazioni di sfratti, nella compilazione del contratto di locazione e per la partecipazione a bandi pubblici finalizzati all’accesso al sostegno alla locazione o per l’adesione al rent to buy.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.