L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 21 novembre 2019

Venti borse di studio per giovani laureati marchigiani

MARCHE - La Regione Marche e il Pio Sodalizio dei Piceni istituiscono venti borse di studio, della durata di un anno, a favore di giovani marchigiani laureati nelle discipline tecnico scientifiche con l’obiettivo di sviluppare la competitività del sistema industriale locale.

Prevedono un sostegno al reddito di 750 euro lordi mensili e si svolgeranno presso imprese del territorio marchigiano. Dieci saranno finanziate dalla Regione con i fondi Fse- Por Marche 2014/2020, dieci dalla Fondazione del Pio Sodalizio. L’intero intervento sarà gestito dalla Regione tramite un successivo Avviso pubblico e la valutazione delle domande pervenute.

“Proseguiamo la positiva collaborazione instaurata con il Pio Sodalizio dei Piceni, puntando a garantire un’esperienza professionale ai giovani borsisti che sia utile alle aziende che li ospiteranno e agli stessi ragazzi per inserirsi nel mercato del lavoro”, evidenzia l’assessore all’Istruzione e Lavoro, Loretta Bravi. Regione Marche e Pio Sodalizio hanno avviato una collaborazione, nel 2013, istituendo due borse di studio specialistiche dedicate alla memoria di Enrico Mattei in occasione dei cinquant’anni dalla sua scomparsa. La collaborazione si è ulteriormente ampliata, consentendo ora di prevedere un intervento a sostegno dei giovani marchigiani più articolato e di maggiore portata rispetto al precedente.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.