L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 17 luglio 2019

Concorso docenti Marche, oltre 4 mila domande per 1815 posti disponibili

MARCHE -  Sono 4.154 nelle Marche le domande di partecipazione  al concorso per docenti bandito il 26 febbraio scorso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a fronte di 1.585 posti totali disponibili nella regione. 

Sono 2.324 infatti le domande per il bando per la scuola dell’infanzia e primaria (660 i posti a concorso) e 1.468 quelle per le scuole secondarie (su 818 posti). Per quanto invece riguarda il sostegno, le candidature sono 362 (per 107 posti disponibili).

Le Marche sono al 13° posto nella classifica regionale delle domande, tra l’Abruzzo (4.163) e la Liguria (3.237). In testa la Campania (24.125), ultimo il Molise (890).

In tutta Italia le istanze, prodotte esclusivamente online, sono state 165.587, di cui 97.719 per le scuole dell’infanzia e primarie, 58.254 per le scuole secondarie di primo e secondo grado e 9.605 per il sostegno, per un totale di 63.712 posti a concorso. Di questi  24.232 riguardano le scuole dell’infanzia e primarie, 33.375 le secondarie (di cui 506 la nuova classe di concorso A023, relativa all'insegnamento dell'italiano come seconda lingua) e 6.101 il sostegno.

Il prossimo 12 aprile è prevista la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di un avviso con le date delle prove scritte, che si svolgeranno a partire dalla fine del mese di aprile.

 

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.