L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 luglio 2019

La regione Marche vende terreni e incassa più di un milione

MARCHE - Aggiudicazione provvisoria per quattro lotti, tra terreni e fabbricati, per un valore complessivo di 1.172.863 euro.

Lo comunica con soddisfazione l’assessore al Patrimonio, Fabrizio Cesetti, secondo il quale “vengono restituiti, attraverso l’avvenuta vendita, alla comunità e al mondo produttivo immobili non più riconducibili a fini istituzionali e non altrimenti valorizzabili. Da questa operazione ne trae beneficio, nello stesso tempo, sia il mercato che il bilancio regionale”.

E’ solo un primo step, specifica Cesetti, “per la razionalizzazione e dismissione di immobili non più destinati all’esercizio delle funzioni della Regione”. Si tratta, nel Comune di Ancona, dell’ex sede APTR in via Thaon De Revel 4, aggiudicata al prezzo di 1.006.000 euro. Il secondo lotto riguarda un terreno adiacente l’ex sede Assam, in via Alpi 21, aggiudicato a 13.501,00 euro. Un altro lotto riguarda gli impianti sportivi in località Lido di Fermo, nel Comune di Fermo, aggiudicati a 113.250,00 euro. L’ultimo riguarda terreni siti nel Comune di Treia (Mc) per 40.112,00 euro. Domani si riaprono i termini per il secondo tentativo d’asta per i 16 lotti non ancora aggiudicati il cui prezzo è ribassato del 15% rispetto al primo tentativo. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito istituzionale alla voce Bandi d’asta.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.