L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 17 luglio 2019

Terremoto, 49 mila interventi dei vigili del fuoco

MARCHE - Sono stati circa 49.000 gli interventi effettiati dai vigili del fuoco nelle Marche per il terremoto.

Dal recupero  dei beni dei cittadini nelle case danneggiate all’assistenza ad aziende agricole e industriali; dalla perimetrazione delle zone rosse a supporto dei sindaci alla verifiche di stabilità degli edifici danneggiati; dal recupero delle opere d’arte alle coperture provvisorie  di fabbricati. A darne notizia il direttore regionale Marche Ugo Bonessio che domani ad Arquata, per la Festa di Santa Barbara, presenterà i dati alla presenza del capo nazionale Gioacchino Giomi e del sottosegretario di Stato Gianpiero Bocci.

Dopo la scossa del 24 agosto, i Vigili del Fuoco di Ascoli insieme a quelli di Pesaro, di Macerata e di Ancona, hanno soccorso decine di persone ancora vive sotto le macerie, prestato assistenza alla popolazione e messo in sicurezza molti edifici danneggiati. Purtroppo le forti scosse sismiche del 26 e del 30 ottobre hanno inferto un altro gravissimo colpo in un territorio molto vasto della nostra regione, soprattutto nelle provincie di Ascoli, di Fermo e di Macerata e in misura minore anche di Ancona. Fortunatamente non ci sono state altre vittime e i Vigili del Fuoco, già presenti in numero molto superiore alle dotazioni ordinarie, sono potuti intervenire immediatamente.

Nelle aree interessate dal sisma della sola regione Marche, in aggiunta al personale normalmente in turno, hanno operato contemporaneamente fino a 750 unità provenienti da tutto il paese.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.