L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 18 ottobre 2019

Universitari figli di disoccupati? La Regione stanzia un fondo da 300 mila euro

Come importante misura anticrisi in questo difficile momento economico che interessa tantissimi cittadini, la Regione Marche ha disposto l’istituzione di un fondo di 300.000 euro per la concessione di contributi una tantum in favore di quegli iscritti all’università che risultino figli di lavoratori da almeno tre mesi in stato di disoccupazione o mobilità (certificata dai Centri per l'Impiego), cassa integrazione straordinaria o cassa integrazione in deroga (comprovata da dichiarazione del datore di lavoro).

Attraverso il decreto n° 19 del 7/2/2011 della P.F. Istruzione Formazione Integrata Diritto allo Studio e Controlli di primo livello è stato nei giorni scorsi emanato il bando per la ripartizione della somma tra gli aventi diritto che ne faranno richiesta. Possono presentare domanda gli studenti universitari residenti nelle Marche, fiscalmente a carico dei genitori e iscritti nell’anno accademico 2010/2011 a corsi di laurea di primo livello; corsi di laurea di secondo livello; corsi di laurea a ciclo unico/magistrale (sono inclusi i corsi di laurea del vecchio ordinamento attivati prima del DM 509/99) presso Università e AFAM delle Marche o presso Università e AFAM di altre Regioni (vedi art. 4 del Piano sul diritto agli studi universitari - Delibera Amministrativa del Consiglio Regionale n. 1 del 8/6/2010).

Sono invece esclusi i corsi di terzo livello. Al contributo potranno accedere tutti coloro che possiedono una ISEE del nucleo familiare non superiore al limite massimo di 30.000 euro (riferito alle dichiarazioni dei redditi 2010, periodo di imposta 2009). Le domande saranno finanziate sulla base della graduatoria determinata dai valori ISEE, decurtati come da bando. La domanda di contributo deve essere presentata entro il 7 aprile prossimo utilizzando la procedura di invio telematico e cartaceo, seguendo le istruzioni disponibili all’indirizzo internet pubblicato nella sezione bandi del sito http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it.

Le domande cartacee devono essere trasmesse per raccomandata A/R entro il 7/4/2011 compreso alla Regione Marche - P. F. Istruzione, formazione integrata, diritto allo studio e controlli di primo livello – Via Tiziano, 44 - 60125 Ancona. Vi andrà allegato, oltre alla copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità, il certificato necessario: quello rilasciato dal Centro per l’Impiego comprovante lo stato di disoccupazione o di mobilità, oppure la dichiarazione del datore di lavoro comprovante la concessione della cassa integrazione straordinaria o in deroga, in entrambi i casi datati posteriormente al 1° febbraio 2011 e contenenti la specifica decorrenza. Per ulteriori informazioni, il bando è consultabile nel portale nel sito istituzionale della Regione Marche e sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.