L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 18 ottobre 2019

PD Marche: "La sicurezza va difesa, in piazza con le forze dell'ordine"

Dopo gli “Indignados”, anche le Forze dell'ordine scendono in piazza nella giornata di domani per denunciare all'opinione pubblica gli effetti degli ennesimi tagli sulla sicurezza da parte del Governo, tagli che non permettono nemmeno di acquistare la benzina per le autovetture impiegate per vigilare sulla sicurezza dei cittadini. “I serbatoi sono vuoti e la misura è colma – commenta il segretario regionale del Partito Democratico delle Marche Palmiro Ucchielli - . E' folle pensare che in un Paese in cui quotidianamente si consumano reati di ogni genere, dove dilaga sempre più il malessere e la criminalità, vengano tagliate risorse proprio a chi ogni giorno è in prima linea per garantire l'ordine pubblico e la sicurezza del nostro territorio. Non è con la politica dei tagli al comparto – conclude Ucchielli – tra l'altro già privato di ingenti risorse finanziarie, che si tutela il delicato e rischioso lavoro degli operatori e si garantisce così sicurezza e ordine pubblico.” “Per l'ennesima volta, spiega il responsabile regionale Pd gruppo di studio e consultazione Sicurezza Romeo Renis - i poliziotti sono costretti a gridare il loro dissenso verso una politica di governo sbagliata, che mette a rischio la tenuta dell'apparato di sicurezza, alla luce anche degli ultimi fatti avvenuti a Roma.”

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.