L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 20 luglio 2019

Marinelli "Polemica sui testimonial mentre vengono soppressi i treni per Milano"

“Di questo passo non andremo da nessuna parte”. Sembra una battuta quella di Erminio Marinelli, portavoce del Centrodestra in Regione,  “ma in realtà è solo la fotografia della situazione turistica di una Regione che si accapiglia su come spendere milioni di euro per i testimonial e poi perde i mezzi di trasporto che fanno arrivare i turisti e gli operatori economici”. Marinelli punta il dito contro la soppressione di due ES city per Milano già denunciata nei giorni scorsi dalla Fit-CIsl delle Marche e anticipata da una sua mozione del 10 giugno 2010 “mai discussa in aula perché è sempre la stessa storia: servizi ridotti all'osso e proteste solo quando i tagli sono stati fatti”. “Mentre la politica discute se sia meglio Valentino Rossi o Dustin Hoffman – dice Marinelli -, i milanesi non possono venire delle Marche e i marchigiani sono obbligati a viaggiare in auto per andare al nord. Forse la Giunta Spacca non se occupa più di tanto perché le penalizzazioni colpiscono in particolare il sud della Regione, da Civitanova in sotto”. “Dal giugno 2010 – prosegue l'ex Sindaco di Civitanova -, attendo una risposta dalla Giunta regionale su una mozione riguardante i treni nelle Marche. Avevo segnalato le difficoltà che c'erano all'epoca chiedendo di intervenire subito per non peggiorare la situazione. Avevo proposto tra l'altro di impegnare la Giunta regionale ad attivarsi per ottenere dei collegamenti diretti tra Civitanova Marche/Milano e viceversa, in orari agevoli. Nessuno mi ha risposto”. “Ora – aggiunge -, l'ennesima soppressione di due treni non sarà un problema solo di chi vive a sud di Ancona ma una misura che colpisce anche l'economia di una Regione che ospita quasi solo turisti italiani e che sta puntando sul turismo dello shopping. Come farà chi viene da Milano a raggiungere le città cde ospitano gli outlet, i Festival estivi più importanti o la riviera delle palme?” “Nessuno se ne è interessato per mesi – conclude -, perché questa è solo la politica degli slogan e delle campagne pubblicitarie”.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.