L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 21 novembre 2019

Venerdì i funerali di Tommaso Paolucci, ex direttore del teatro Stabile delle Marche

Si è spento oggi pomeriggio a Torrette, dove era ricoverato in rianimazione, Tommaso Paolucci, 61 anni, ex direttore del Teatro Stabile delle Marche e direttore artistico del Teatro Sistina di Roma. Lascia la moglie Paola Giorgi, vice presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche, e la figlia Agnese. E' nato a Matelica il 25 Novembre del 1951. Acquisita la Laurea alla Facoltà di Architettura dell’Università di Milano, si procura una seria formazione come organizzatore ed amministratore teatrale alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano, sotto l’insegnamento di alcuni grandi organizzatori come Fulvio Fo e Giorgio Guazzotti. Al termine del corso intraprende una tournée con la Compagnia di Dario Fo e Franca Rame. Nel 1976 con Gabriele Salvatores ed Elio De Capitani costituisce la Compagnia dell’Elfo di Milano contribuendo alla sua affermazione e curandone non solo il settore organizzativo, ma anche quello artistico. Nel 1979 fonda insieme al regista Angelo Savelli la Compagnia Pupi e Fresedde di Firenze. Nel 1982 lascia Firenze e si trasferisce a Roma dove assume la direzione amministrativa della Compagnia Attori e Tecnici organizzando la produzione e distribuzione di spettacoli quali "I due sergenti" e "Rumori fuori scena", oltre ad intervenire attivamente nella fondazione ed inaugurazione del Teatro Vittoria di Roma, oggi teatro stabile privato. Nel 1988 incontra la Compagnia della Rancia e coglie l’occasione per esercitare la sua professione finalmente nella sua regione, andando a curare gli aspetti organizzativi delle tournée. Nel 1993 si misura con la sua prima regia nello spettacolo "Arlecchino servitore di due padroni". Dall’insegnamento alla scuola di recitazione Cecchetti di Civitanova e alla scuola di recitazione del Teatro Gentile di Fabriano nasce una nuova formazione professionale: la Compagnia del Gentile, di cui Paolucci assume la direzione artistica e di cui cura la regia del "Campiello" di Carlo Goldoni.

Tutta l’Italia dei Valori si stringe intorno a Paola Giorgi, vicepresidente del Consiglio regionale delle Marche ed esponente di spicco del partito, per la scomparsa del marito Tommaso Paolucci. A lei e soprattutto alla piccola Agnese vanno le nostre più sentite condoglianze, per la perdita di un indimenticabile protagonista della cultura italiana. L’IdV si unisce al dolore della famiglia e sarà presente con tutto il coordinamento regionale ai funerali che si terranno domani alle 15 nella chiesa di San Domenico in piazza del Papa.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.