Robur, impresa storica. I Pulcini per la seconda volta consecutiva vincitori del “Città di Cesena”

231

SECONDA CATEGORIA – Un risultato decisamente storico quello conquistato dai Pulcini 2004 della PGS

Robur Macerata, riuscito veramente a pochissimi in sedici edizioni del Torneo Città di Cesena: conquistare per due anni consecutivi il gradino più alto con la stessa squadra e categoria.

L'impresa è riuscita ai ragazzi allenati dai mister Agostino PICCIRILLO e Matteo CAPPELLETTI ed è stata una autentica incetta di record: sei successi in altrettante gare, ben 40 reti realizzate ed appena 6 subite, una vera scalata al trionfo finale segnata da un brillantissimo gioco di squadra, mix di tecnica individuale e pregevoli giocate quasi di tattica applicata considerando come nei Pulcini appare eccessivo parlare di organizzazione tattica, grande spirito di amicizia e solidarietà tra i ragazzi ai quali và peraltro riconosciuto di aver assunto una sorta di spirito guida i compagni dei Pulcini 2006 – quest'ultimi allenati dal giovane mister Paolo Piccirillo – che erano al loro debutto in un torneo di carattere nazionale ma davvero bravi a chiudere in una onorevolessima sesta posizione che poteva essere ancora più da zona podio se l'emozione nell'incontro inaugurale non avesse giocato un brutto scherzo, condannandoli sul risultato sportivo ad una immeritata sconfitta di misura che ne ha pregiudicato l'ammissione alle finali per il Trofeo riservato ai 2006.

Tornando ai giovani artefici del 2004 artefici dello straordinario successo, da sottolineare, oltre alle già citate ottime qualità tecnico tattiche dei singoli e dello spirito di squadra che li ha contraddistinti in tutta la stagione (portandoli anche alla finale regionale del Sei Bravo a Scuola di Calcio), una motivazione in più è stata la "dedica" del loro Città di Cesena per Enrico Seghetti e Graziano Colotti che li avevano seguiti per tutta questa stagione ma che la malattia aveva strappato – proprio nelle scorse settimane – all'affetto delle famiglie ed alla possibilità di assistere (a questa enensima perla dei 110 anni di storia della Robur) direttamente dagli spalti del Centro Sportivo di Martorano.

Un ultimo ma – non meno importate – ringraziamento ai dirigenti ed alle famiglie delle due squadre roburine, per lo straordinario clima di partecipazione e condivisione in questo intensissimo fine settimana romagnolo, sempre pronti ad applaudire ed incoraggiare i nostri ragazzi, mai mezza parola contro gli avversari (cosa abbastanza rara anche a questi livelli e categoria), dimostrando di essere ormai anche loro una "squadra" come lo sono decisamente i nostri Pulcini.

E ora appuntamento con la storia anche per gli Esordienti 2003 degli istruttori Raniero Gentili e Giacomo Gentilucci (nel cui organico sono sicuramente previsti alcuni 2004) che il 10 Giugno allo Stadio Olimpico di Roma saranno chiamati alla fase Finalissima del GAZZETTA CUP 2015 dopo aver battuto le migliori squadre del centro Italia.