Rossi:”Il mio Muccia non è in calo, abbiamo raccolto meno di quanto meritato”

134

PRIMA CATEGORIA – “Il mio Muccia non sta perdendo terreno, anzi, ha raccolto meno di quanto meritasse”.

Parola dell’allenatore Paolo Rossi che commenta la ripresa del campionato della sua squadra che ha finito l girone d’andata al comando e iniziato quello di ritorno scivolando al secondo posto, dopo i due pareggi con Telusiano e Appignanese.

“Il bicchiere per me è mezzo pieno – spiega l’allenatore della matricola di Prima categoria – rispetto al girone d’andata, dopo due gare, abbiamo un punto in più quindi voglio pensare in positivo. Inoltre la mia squadra sta girando bene e penso che non sia stata premiata per quanto sta facendo”.

Nell’ultima gara in particolare, contro l’Appignanese, le due migliori difese del torneo si sono annullate a vicenda impattando 1-1. “Mi dispiace perché hanno pareggiato sull’unico tiro in porta fatto, un calcio di punizione, sicuramente ben battuto, ma nono avevano creato granchè fino a quel momento”.

Quali sono le ambizioni, visto che il girone d’andata è stato chiuso, da matricola, al comando della classifica? “La salvezza l’abbiamo quasi praticamente raggiunta e questo ci fa stare più tranquilli. Ovviamente ci ritroviamo in una posizione in classifica inaspettata e a questo punto ci piacerebbe rimanere lì, però ci sono quattro o cinque squadre che possono correre per la vittoria finale”.

Chi vede come favorita? “Al momento il Montecosaro. E’ una corazzata, costruita per vincere e ricopre la posizione per cui è stata pensata. Non è da sottovalutare, però, anche il Casette Verdini, il Telusiano e l’Amatori Corridonia formata da giocatori di ben altre categorie. Non escluso anche la Nuova Sangiorgese che non ha mai nascosto le sue ambizioni”.

I nuovi come si stanno inserendo in squadra? “Pian piano stanno trovando continuità. Non sono ancora al cento per cento della forma e non intendo forzare. Sapranno sicuramente darci una mano”.

A proposito di Amatori Corridonia, l’affronterete proprio nella prossima gara. Che partita si aspetta? “Sarà tostissima. Siamo molto motivati per questo e sappiamo che ci troveremo davanti elementi di grande qualità tecnica”.