San Biagio, il mercato comincia a muoversi

228

SECONDA CATEGORIA – Sta entrando nel vivo il calciomercato del dilettantismo marchigiano e come le altre società anche il San Biagio sta allestendo la rosa per la stagione 2015-2016

che lo vedrà impegnato come neo promosso in Prima categoria. Il direttore sportivo Sandro Veroli e il mister Michele Marinelli, riconfermato dopo il successo del campionato con numeri da record, hanno prima badato alle riconferme per capire su che basi poter costruire l’intelaiatura della squadra futura. Molte saranno le novità, con tante defezioni storiche di uomini che hanno vissuto anni importanti in biancorosso ma che hanno deciso di voltare pagina.

Dopo oltre un decennio si separano ad esempio le strade del San Biagio e del suo capitano storico, Marco Rivellini, 40 anni, perno di tante imprese del Galletto, uno dei pochi a vantare due promozioni in Prima categoria con due campionati vinti. Come lui, quel record apparteneva ad altri due giocatori storici che andranno ad accasarsi altrove: i centrocampisti Luca Pesaresi ed Emanuele Ficosecco, entrambi 30 anni e vincitori sia della Seconda categoria 2006-07 sia di quella scorsa.

Giocheranno altrove pure altri componenti della “vecchia guardia”: il difensore Marco Salini, 31 anni, 7 stagioni in biancorosso, e i centrocampisti Michele Lucesole (33 anni, tornato a San Biagio la scorsa estate dopo averci già giocato 4 stagioni) e Matteo Aureli (25 anni, 5 stagioni col Galletto). Stessa sorte per il secondo portiere Mattia Galassi (28) che cercherà maggiore spazio in un altro club e l’attaccante Alessandro Pavoni (34). "A tutti loro il San Biagio dedica un ringraziamento per l’impegno profuso per la causa biancorossa e augura un grande in bocca a lupo per le prossime avventure calcistiche e personali".

C’è chi va, ma c’è chi resta. Rimarrà in biancorosso il portiere Luca Girotti e con lui quasi tutta la retroguardia: i centrali Riccardo Galli, Matteo Paolinelli e Lorenzo Severini (che sta recuperando dal grave infortunio dello scorso anno), oltre ai terzini Edoardo Romani e Luigi Perdica. A centrocampo confermati capitan Roberto Pizzichini, il trequartista Mattia Casaccia, il mediano Michele Domenichetti e l’esterno Nicola Busilacchi. Saranno ancora parte del gruppo anche l’altro esterno Lorenzo Vignoni e l’attaccante Andrea Palombarani, oltre ai baby Nicolò Mengoni (esterno) ed Emanuele Lodolini (difensore), 17 e 19 anni.

Devono invece ancora dare una risposta definitiva Michele Pasqualini (attaccante), Simone Spadari (portiere) e Manuel Petta (terzino) che si prenderanno qualche giorno di tempo per decidere se proseguire un’avventura che in Prima categoria richiederà qualche inevitabile sacrificio in più a livello organizzativo.

Assodati i rimanenti, con una buona base di partenza e una rosa dall’età media sensibilmente ridotta, il ds e il mister hanno intavolato trattative con i possibili nuovo arrivi in biancorosso. Fra gli obiettivi, un portiere (rientrerà l’ex Alessandro Ricciotti dopo un anno di studio in Spagna), un difensore, due centrocampisti e un attaccante. La prossima settimana già i primi annunci.