Scoperta una discarica abusiva al confine tra Pesaro e Montelabbate

Mobili, elettrodomestici e materiale edile sono stati abbandonati nei pressi del fiume Foglia

175

Nell’ambito di controlli effettuati al confine tra i territori comunali di Pesaro e Montelabbate, il personale della Guardia Costiera ha scoperto un’area di 8.000 metri quadrati nella quale sono stati abbandonati illecitamente rifiuti di ogni sorta.

In questo terreno situato in località “Chiusa di Ginestreto“, poi finito sotto sequestro, sono stati rinvenuti pannelli di polistirolo in fase di disgregazione, elettrodomestici, mobili, piastrelle e altro materiale edile, il tutto scaricato nei pressi del fiume Foglia.

Nonostante le indagini siano tuttora aperte, è stato già aperto un fascicolo a carico di ignoti grazie alla collaborazione con la Procura della Repubblica del Tribunale di Pesaro: le accuse formulate sono di abbandono e deposito in modo incontrollato di rifiuti.